Come Aprire un'Attività: Guida Completa

Come Aprire un'Attività: Guida Completa

Scopriamo come aprire un'attività di qualsiasi tipo in pochi semplici passi. Dalla forma più corretta per iniziare ai finanziamenti dedicati.

Tipologie di attività

Quando si vuole iniziare una nuova attività esistono moltissime tipologie di progetti e settori in cui si può operare. Ci sono i lavoratori autonomi e i professionisti (es. consulenti, webdesigner e ingegneri), gli imprenditori che aprono un'impresa di qualsiasi tipo (es. un'attività commerciale o un'azienda agricola) oppure gli artigiani (es. l'idraulico). Inoltre, ci sono attività che vengono svolte senza scopo di lucro come le associazioni (es. gli enti culturali).

A prescindere dalla tipologia, un'attività può essere online o offline. Quella online sfrutta un sito internet o un'app (es. la vendita su un e-commerce). Quella offline viene svolta prevalentemente in una sede fisica come un ufficio, una fabbrica o un punto vendita sul territorio (es. un negozio o un bar).

Per avviare qualsiasi attività sono necessari alcuni passaggi burocratici. Questi adempimenti variano da caso a caso. Ad esempio, per i ristoranti serve l'attestato HACCP per trattare gli alimenti e per aprire un negozio è richiesta una certificazione (SCIA). In ogni caso, sono sempre previsti alcuni adempimenti specifici. Vediamoli in dettaglio.

come aprire attività

Come iniziare nel modo giusto

Esistono diverse modalità per aprire un'attività. Il primo passo è capire il modo migliore per avviare il proprio progetto. In particolare, si può scegliere tra:

  • partita IVA: per le attività svolte personalmente in modo autonomo (es. il consulente marketing, il medico o l'avvocato) oppure per le ditte individuali (es. il commerciante o l'artigiano)
  • società: per le imprese con un patrimonio separato da quello del singolo imprenditore, costituendo ad esempio una SRL o una SRLS con uno o più soci
  • associazione: per le attività senza scopo di lucro con fini solidali e sociali (es. enti culturali o di volontariato).

Partita IVA: lavoro autonomo e ditta individuale

Il lavoro autonomo e la ditta individuale sono attività personali che possono essere svolte con l'apertura di una partita IVA. Si tratta di attività che prevedono, in genere, costi bassi e meno burocrazia. Infatti, si possono avviare direttamente online e in poco tempo. In questi casi, tuttavia, il titolare risponde direttamente dei propri debiti e può avere difficoltà a ricevere finanziamenti.

Per ottenere una partita IVA è possibile recarsi all'Agenzia delle Entrate oppure usare una procedura telematica chiamata (ComUnica). È piuttosto facile commettere errori visto che la compilazione di alcuni moduli può risultare complessa ed è necessario verificare la presenza di specifici requisiti. Per questo motivo, può essere utile rivolgersi ad un esperto che si occupi di tutti gli adempimenti necessari.

Con LexDo.it è possibile aprire la tua partita IVA online in modo semplice e veloce. È possibile ottenere una P.IVA per lavoratori autonomi o ditte individuali, col supporto di avvocati e di un professionista esperto che si occuperà di tutti gli adempimenti contabili e fiscali.

Società: SRL, SRLS, SPA

La società, invece, è un soggetto separato dal titolare che svolge l'attività di impresa. In questo caso, per produrre o vendere beni e servizi è prima necessario costituire una società (SRL, SRLS o SPA) con costi mediamente più alti e maggiore burocrazia. Tuttavia, con la società il titolare può contare su un capitale sociale e avere dei soci che contribuiscono ad un progetto comune. Inoltre, in questo caso, solo la società risponde dei debiti dell'attività e non i soci direttamente.

Per costituire una società è necessaria la stipula dello statuto e dell'atto costitutivo da parte di un notaio. L'unica eccezione che non richiede il notaio è la startup innovativa che può essere costituita anche online. Una volta creata la società, ci sono una serie di adempimenti ulteriori come l'iscrizione al registro delle imprese e alla camera di commercio.

Con LexDo.it puoi costituire la tua SRL e avviare una società con l'assistenza di un notaio e di avvocati esperti. Verrai guidato in tutti i passaggi necessari, compresi i documenti costitutivi. Inoltre, puoi creare una SRLS con un notaio oppure puoi costituire una startup innovativa in modo telematico direttamente online.

Associazione: enti no profit

L'associazione è un ente formato da un insieme di persone che condividono un fine comune senza scopo di lucro (es. solidarietà e scopo culturale). I costi per un'associazione possono variare molto in base all'attività che deve essere svolta. Ad esempio, per accedere ad alcuni finanziamenti o per assumere personale occorre registrare l'associazione e ottenere un codice fiscale, sostenendo i relativi costi.

Per fondare un'ente no profit è necessario redigere lo statuto e l'atto costitutivo dell'associazione. Se l'attività dell'associazione lo richiede, sono previsti dei passaggi aggiuntivi come il riconoscimento dell'associazione che comporta l'intervento di un notaio. Per evitare errori sugli adempimenti necessari, può essere utile farsi guidare da un professionista esperto in materia.

Con LexDo.it puoi costituire un'associazione di qualsiasi tipo ed avviare un ente no profit in pochissimo tempo. Verrai guidato da un avvocato in tutti gli adempimenti per il tuo caso attraverso una consulenza legale dedicata. Inoltre, potrai richiedere anche alcuni servizi aggiuntivi come la registrazione all'agenzia delle entrate oppure il riconoscimento dell'associazione.

Come iniziare con pochi o senza soldi

È possibile avviare un'attività con pochi soldi grazie ad alcune agevolazioni. Il modo più economico è aprire una partita IVA in regime forfettario che consente di avere tasse molto basse e spese annuali ridotte. Se si vuole creare una società, i costi sono più alti, ma si può comunque risparmiare in alcuni casi grazie alle agevolazioni per startup innovative. Per un'attività no profit, invece, si può scegliere un'associazione di qualsiasi tipo con spese in media molte basse, fatta eccezione per gli enti che devono registrarsi o essere riconosciuti attraverso un notaio.

Se non si dispone di un capitale iniziale minimo, una soluzione per iniziare senza soldi è trovare qualcuno che possa finanziare l'idea. Ci si può rivolgere ad amici o parenti oppure ad investitori professionali (business angel o venture capitalist). Si tratta di persone che prestano soldi alle imprese ad alto rischio che le banche non finanziano.

Inoltre, è possibile accedere a finanziamenti agevolati dedicati. Ci sono molte iniziative per avviare nuove imprese come i finanziamenti a tasso zero di Invitalia per i giovani. Esistono poi dei finanziamenti regionali specifici che variano a livello locale. Per accedervi basta consultare i siti istituzionali e verificare i bandi proposti ogni anno.

Avviare il proprio progetto con LexDo.it

Con LexDo.it è possibile iniziare un'attività in modo semplice, veloce ed economico. Ti aiuteremo a scegliere il modo migliore per partire e riceverai un supporto legale completo per tutte le tue esigenze. Se non sai quale tipo di attività scegliere, il servizio include la guida di un professionista che ti aiuta nell'opzione più adatta per il tuo caso.

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.
Apertura Nuova Attività
Con il nostro servizio online apri una nuova attività in modo semplice e veloce. Include il supporto legale di avvocati esperti per 1 anno per qualsiasi necessità
APRI LA TUA NUOVA ATTIVITÀAPRI LA TUA NUOVA ATTIVITÀ
Supporto legale completo
Procedura semplice e veloce
Apertura Nuova Attività
Supporto legale completo
Procedura semplice e veloce
APRI LA TUA NUOVA ATTIVITÀAPRI LA TUA NUOVA ATTIVITÀ
APRI NUOVA ATTIVITÀAPRI NUOVA ATTIVITÀ