Aprire una libreria: Come Fare e Quanto Costa

Aprire una libreria: Come Fare e Quanto Costa

Aprire una libreria è un’ottima scelta per iniziare in un settore in continua crescita. Il numero di lettori, infatti, aumenta ogni anno con oltre 90 milioni di libri venduti in Italia nel 2021. Per avviare l'attività è necessario rispettare una serie di requisiti e adempimenti iniziali. Vediamo cosa serve e i costi di apertura.

Come aprire una libreria

Per cominciare a vendere libri è necessario compiere alcuni passaggi iniziali. Vediamo in dettaglio.

  1. Pianificare l'attività: per scegliere le strategie commerciali e preparare un business plan per la libreria
  2. Rispettare i requisiti di legge: dovrai avere i requisiti e le autorizzazioni necessarie (es. rispettare le regole anti incendio)
  3. Registrare l'attività: puoi registrare la libreria da solo come ditta individuale oppure come società con più soci
  4. Gestire la libreria: prendere accordi con fornitori (es. distributori) e collaboratori (es. commessi di libreria)

aprire una libreria

1. Pianificare l'attività: il business plan

Il primo passo di ogni attività è analizzare il mercato e stimare i costi necessari. È importante per avere un quadro generale da cui partire. Il risultato di quest'analisi iniziale è il documento di business plan che include un riepilogo dettagliato dell'attività.

Per aprire una libreria occorre, inoltre, pianificare gli obiettivi e le strategie commerciali da raggiungere. Le scelte principali riguardano:

  1. la zona e la città: per individuare la location più adatta e scegliere se partire con uno o più punti vendita (se si hanno più soci e un capitale iniziale maggiore)
  2. la modalità di vendita: per aprire un negozio fisico e iniziare con un unico canale di vendita oppure avere anche un canale di vendita alternativo su internet con l'apertura di un negozio online
  3. target di vendita: per scegliere la clientela e il mercato di riferimento. Ad esempio, si possono vendere solo libri nuovi oppure anche quelli usati. Inoltre, si può scegliere di dedicarsi ad un settore specifico come quello dei libri scolastici oppure avviare una libreria di varia

Un altro aspetto importante riguarda la formula commerciale. Nell'editoria le scelte possibili sono molte. Ad esempio, si può scegliere di avviare una realtà da zero o sfruttare la rete commerciale di un'azienda già avviata. Ecco alcune formule tipiche di business.

Aprire una libreria in franchising

Una soluzione per l'apertura della libreria è il franchising. Si tratta di un business con cui il titolare sfrutta la formula commerciale di un'impresa già avviata. In questi casi, il titolare deve firmare un contratto di franchising per entrare a far parte di un network esistente. È il caso, ad esempio, delle grandi catene di librerie e bar che aprono altri punti vendita.

Il vantaggio di questa soluzione è duplice: di immagine ed economico. Infatti, la catena di libreria concede l'uso di marchi e loghi conosciuti. Inoltre, spesso le spese iniziali per la pubblicità sono a carico della grande catena. A fronte di questi vantaggi, il titolare del nuovo punto vendita avrà una serie di obblighi da rispettare, come usare arredi standard e acquistare un quantitativo minimo di libri.

Aprire una piccola libreria indipendente

La soluzione alternativa è iniziare l'attività da zero e creare il proprio business. Sarà necessario trovare i propri fornitori e costruire un proprio network commerciale. Inoltre, servirà imporsi sul mercato con un nuovo logo e marchio, valutando con attenzione ogni dettaglio della comunicazione e delle campagne promozionali.

Il vantaggio della piccola libreria è l'assoluta libertà di scelta del titolare. In particolare, la vendita potrà concentrarsi su settori specifici e indipendenti. Si potrà allineare l'offerta dei libri al quartiere e alla zona di riferimento, senza dover rispettare standard imposti da un'altra impresa. Ad esempio, una libreria di fronte un conservatorio potrà occuparsi di testi di musica.

Aprire una libreria caffetteria

Oltre alla vendita di libri e ai servizi connessi, il titolare può scegliere anche di aprire un angolo caffetteria e bar. Si tratta di un'attività aggiuntiva che consente di offrire anche bevande e cibo ai clienti. Ad esempio, la vendita di caffè e cioccolata calda per accompagnare la lettura di un libro.

La libreria caffetteria è una strategia commerciale molto solida. Infatti, in questi casi, ai clienti viene offerta un'esperienza completa. Al semplice acquisto di libri, si aggiunge la consumazione sul posto. Entrare in libreria, quindi, diventa un'occasione di condivisione e confronto con amici e conoscenti.

Aprire una libreria per bambini

Una libreria per bambini può essere una scelta vincente per differenziarsi dalla concorrenza. In questo caso, dovrai indirizzare tutti i tuoi sforzi in un settore di nicchia e curare la qualità delle pubblicazioni offerte e gli editori. Questo settore richiede anche un'attenzione particolare sugli arredi (es. bisogna scegliere colori caldi e accoglienti). Inoltre, non vanno trascurate le scelte di marketing e occorre considerare che il target di riferimento sono genitori e parenti.

2. Rispettare i requisiti di legge

I requisiti per aprire una libreria riguardano l'attività, il titolare e il locale. Non esiste una procedura unica a livello nazionale, autorizzazioni e permessi variano a livello locale. Vediamo i principali requisiti.

  • ottenere l'autorizzazione del comune: si richiede presentando una comunicazione per l'inizio attività (SCIA)
  • il titolare deve rispettare alcuni requisiti personali (avere 18 anni e non avere avuto problemi con la giustizia)
  • avere un punto vendita adeguato: il locale deve essere agibile, con destinazione d'uso commerciale e rispettare le norme igienico-sanitarie e anti incendio
  • ottenere eventuali concessioni: ad esempio, per l'installazione di insegne e per l'occupazione del suolo pubblico servono i permessi comunali e per riprodurre musica nel locale serve pagare i diritti SIAE
  • avere i requisiti aggiuntivi per attività connesse: per aggiungere l'angolo caffetteria bisogna seguire le regole per aprire un bar (es. avere un attestato che certifica la conoscenza delle regole igieniche da seguire)

3. Registrare l'attività

La libreria è un'attività di impresa. Questo significa che rientra tra le attività che vendono prodotti o servizi. Ogni impresa deve essere per legge registrata con l'iscrizione in camera di commercio. Esistono due modi di iscriversi:

4. Gestire la libreria

Per gestire una libreria è importante prendere accordi con fornitori e collaboratori. Vediamo i principali contratti da firmare.

  1. lavoro per dipendenti per assumere, a tempo determinato o indeterminato (ad esempio, commessi, cassieri, bibliotecari)
  2. conto vendita (estimatorio): per rivedere i libri ai clienti e restituire gli invenduti ai fornitori
  3. compravendita di beni mobili: per acquistare i macchinari e gli attrezzi per la cura dei libri e gli arredi del locale
  4. fornitura periodica di cibo e bevande: per la libreria caffetteria che richiede le forniture mensili necessarie
  5. affitto di azienda o di ramo d'azienda: per prendere in gestione una libreria già avviata
  6. locazione commerciale: per prendere in affitto il locale per il punto vendita e/o il magazzino
  7. contratto di pubblicità: per sfruttare spazi promozionali (fisici o online) con offerte ed eventi dedicati
  8. location eventi e mostre: per mettere a disposizione la libreria come spazio eventi o espositivo con servizi utili connessi

Quanto costa aprire una libreria

I costi per avviare l'attività variano in base alle caratteristiche della libreria e alle scelte del titolare. Vediamo le voci di spesa che hanno impatto rilevante sulle spese iniziali e sul bilancio.

  • le condizioni del locale: se il punto vendita è nuovo e già attrezzato avrai costi più bassi rispetto a dover adattare un locale da zero. Inoltre, se il locale non è di tua proprietà dovrai pagare un canone mensile per l'affitto
  • le dimensioni dell'attività: una piccola realtà familiare richiede pochi collaboratori e costi ridotti. Una libreria più strutturata, al contrario, avrà maggiore bisogno di personale con l'assunzione di più dipendenti

Oltre a queste voci di spesa bisogna considerare anche i costi per registrare l’attività. Leggi i nostri approfondimenti per scoprire i costi di una ditta individuale e i costi di una società.

Fondi europei e finanziamenti

Ci sono varie opportunità da sfruttare e diverse agevolazioni per chi inizia una nuova attività. Il primo passo per raccogliere risorse è chiedere un prestito ad amici e parenti oppure alla propria banca. Inoltre, esistono finanziamenti dedicati sia al mondo della ditta individuale sia a quello delle società. Vediamo alcune soluzioni.

  1. fondi gestiti dall'Unione Europea: con programmi di finanziamenti erogati direttamente a livello europeo (Horizon 2020)
  2. fondi gestiti dalle regioni e comuni: sono finanziamenti a fondo perduto gestiti a livello locale, in base alle esigenze territoriali (basta contattare la tua regione per verificare gli incentivi disponibili)
  3. fondi nazionali: gli incentivi statali alle imprese vengono gestiti da Invitalia con iniziative come Resto al Sud e Smart & Start

Aprire una libreria con LexDo.it

Con LexDo.it puoi aprire la tua libreria in modo semplice e veloce. Puoi provare il nostro quiz gratuito per conoscere qual è il modo migliore per aprire la tua attività. Una volta individuata la soluzione più adatta per il tuo caso, ci occuperemo di tutti gli adempimenti necessari. In media per aprire bastano 72 ore e con noi potrai risparmiare oltre €2000 già nel primo anno!

Il servizio include 1 anno di supporto legale 100% online per creare contratti su misura e richiedere consulenze con professionisti per qualsiasi esigenza durante la vita della tua libreria (es. contratti con fornitori, contratti di lavoro, accordi per eventi).

Scopri come aprire la tua nuova attività

Con il nostro servizio online apri una nuova attività in modo semplice e veloce. Prova il nostro quiz gratuito per scoprire come aprire e per ricevere la nostra guida completa passo per passo.

Inizia quiz gratisInizia quiz gratis
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.

Scopri come aprire la tua nuova attività
Scopri come aprire la tua nuova attività
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce
Inizia quiz gratisInizia quiz gratis
Inizia quiz gratisInizia quiz gratis