Informazioni su questo Documento Legale

1-9-2017
Ultimo Aggiornamento
5 Minuti
Creazione semplice e veloce
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Cos’è il contratto di cessione di un sito web

Il contratto di cessione di un sito web è un accordo usato per trasferire ad un nuovo proprietario la titolarità di un sito, disciplinando modalità di consegna e di pagamento, garanzie ed eventuali responsabilità.

Con il trasferimento del sito, l'acquirente sarà titolare esclusivo dei diritti di utilizzazione e di sfruttamento economico e commerciale, come ad esempio i diritti di pubblicare, trascrivere, riprodurre, eseguire, diffondere i contenuti del sito, etc.

Quando si usa il contratto di vendita di un sito internet

Il contratto di vendita di un sito si usa quando si vuole trasferire interamente o anche solo in parte la proprietà di un sito già realizzato ad un terzo. Nel caso in cui si voglia realizzare un nuovo sito, andrà invece utilizzato un contratto di sviluppo di siti web.

Quando viene ceduto l'intero sito sarà incluso ogni elemento tecnico e informatico alla base del sito (codice sorgente, contenuti testuali o dei database, documentazione, realizzazioni grafiche etc.). Per una cessione parziale si dovrà invece specificare la porzione esatta del sito che verrà ceduta per definire esattamentente ciò che verrà trasferito (ad esempio è possibile che un sito molto grosso voglia trasferire solamente il proprio blog o solo una determinata sotto-sezione).

Insieme al sito è possibile scegliere se trasferire o meno anche l'uso del dominio (es. lexdo.it) associato. Sarà quindi possibile trasferire tutti i contenuti del sito pur mantenendo la proprietà del dominio o viceversa. Inoltre insieme al dominio si potranno cedere anche l'infrastruttura di hosting che lo sostiene e gli eventuali account su servizi esterni (come ad esempio le presenze sui social).

Cosa contiene il contratto di vendita di un sito

Il nostro contratto di vendita del sito soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole incluse riguardano:

  • il contenuto: la descrizione delle componenti del sito e degli elementi tecnici e informatici, come ad esempio software, contenuti, banche dati, soluzioni tecniche, realizzazioni grafiche, applicazioni, servizio di hosting, dominio, etc. Si può anche limitare la vendita a solo una parte del sito;
  • l'obbligo di non concorrenza: puoi prevedere che il venditore debba impegnarsi a non fare concorrenza al sito che sta vendendo;
  • i corrispettivi per l'acquisto: si possono prevedere importi fissi o variabili determinando le date di scadenza dei pagamenti;
  • le garanzie e responsabilità: si può pretendere che il venditore sia responsabile per eventuali malfunzionamenti del sito, per la qualità dei contenuti, per eventuali diritti di proprietà intellettuale di terzi. Oppure puoi prevedere che il sito venga ceduto "as is" e cioè senza assunzione di alcuna responsabilità;
  • gli obblighi delle parti: si determinano modalità e tempi per il trasferimento dell'architettura informatica (documentazione, know how, credenziali accessi al sito e ai profili social, account di posta, banca dati, etc.);
  • le ipotesi di risoluzione: è previsto lo scioglimento del contratto se una delle parti non adempie ai suoi obblighi.

Inoltre, dopo l'acquisto ti guideremo passo per passo attraverso tutti gli adempimenti successivi necessari affinché il tuo contratto sia regolarmente redatto.

Informazioni necessarie

Per completare il contratto di vendita di un sito sono necessari i dati delle parti e del sito, oltre che una lista di ciò che compone il sito se la vendita è parziale.

Il documento può essere modificato gratuitamente in ogni sua parte fino a 1 mese dopo l'acquisto. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista: potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

Altri documenti utili

  • Contratto di sviluppo software o app: per regolare la realizzazione di nuovi siti web, di e-commerce, di app o altri programmi
  • Termini e condizioni: per discliplinare i diritti e gli obblighi degli utenti di un sito web o di un’applicazione
  • Privacy Policy: per informare gli utenti di un sito web o di un app sull'uso che verrà fatto delle loro informazioni personali
CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO