Informazioni su questo Documento Legale

sempre aggiornato da avvocati
20-11-2019
Ultimo Aggiornamento
modello a norma in pochi minuti
9 Minuti
Creazione semplice e veloce
supporto fino alla firma con tutti gli adempimenti legali
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Che cos'è la lettera di licenziamento del dipendente

La Lettera di Licenziamento del Dipendente è il documento con il quale un datore di lavoro comunica a un proprio collaboratore la cessazione del rapporto.

Il licenziamento può avvenire solo se ricorrono i motivi previsti dalla legge. In particolare, il licenziamento può avvenire per motivi economici o organizzativi, per il superamento del periodo di comporto (periodo massimo di assenze per malattia) oppure per il mancato superamento della prova (se prevista nel contratto di lavoro). A seconda del motivo alla base del licenziamento, sarà necessario seguire una specifica procedura. In tutti questi casi, il licenziamento non dipende da una violazione disciplinare del dipendente. In quest'ultimo caso, infatti, sarà necessario utilizzare la lettera di licenziamento disciplinare.

Una volta ricevuta la lettera di licenziamento, il dipendente deve lavorare per il periodo di preavviso previsto nel contratto di lavoro e ha diritto a ricevere la retribuzione. Il datore di lavoro può esonerare il dipendente dal lavorare nel periodo di preavviso ma deve comunque corrispondergli la retribuzione (indennità sostitutiva del preavviso). Il preavviso non è dovuto, invece, se il dipendente viene licenziato durante il periodo di prova.

Quando si usa la lettera di licenziamento con preavviso e senza preavviso

La lettera di licenziamento può essere utilizzata per terminare il rapporto di lavoro con qualsiasi dipendente. Tuttavia, per i dirigenti e i collaboratori domestici è prevista una disciplina particolare e dovrà essere utilizzata una comunicazione specifica.

La lettera di licenziamento del dipendente può essere usata da qualsiasi datore di lavoro, sia da una piccola impresa sia da una grande società. Il datore di lavoro può licenziare il dipendente con una:

  • Lettera di licenziamento con preavviso. È l'ipotesi del licenziamento per motivi economici (es. calo di fatturato, chiusura di uno stabilimento) o organizzativi (es. modifica all'organizzazione interna, riduzione del personale per ammodernamento del processo produttivo) nonché quella del licenziamento per superamento del periodo di comporto.
  • Lettera di licenziamento senza preavviso. Durante il periodo di prova il datore di lavoro è libero di licenziare il dipendente senza preavviso.

Non è possibile utilizzare questa lettera per licenziare un dipendente che ha commesso una grave violazione disciplinare. In questo caso, infatti, sarà necessario seguire la procedura disciplinare prevista dalla legge, al termine della quale sarà possibile consegnare al dipendente una lettera di licenziamento disciplinare.

Procedura per il licenziamento di lavoro da parte del datore di lavoro

La lettera di licenziamento da parte del datore di lavoro può richiedere una procedura specifica, a seconda del motivo alla base del licenziamento.

Il licenziamento durante il periodo di prova non deve essere motivato. È quindi sufficiente che il datore di lavoro invii la lettera di licenziamento al dipendente. Il rapporto termina immediatamente.

Nel caso del licenziamento per motivi economici o organizzativi potrebbe essere necessario seguire la procedura obbligatoria presso l'Ispettorato territoriale del lavoro (ITL). La procedura è richiesta se il dipendente da licenziare è stato assunto prima del 7 marzo 2015 e se il datore di lavoro occupa più di 60 dipendenti a livello nazionale o più di 15 dipendenti nello stesso comune (più di 5 se imprenditore agricolo). La procedura non è richiesta, invece, nel caso del licenziamento per superamento del periodo di comporto.

Cosa contiene la lettera di licenziamento

La nostra lettera di licenziamento soddisfa tutti i requisiti legali. I principali elementi inclusi riguardano:

  • Prova: se il licenziamento avviene nel periodo di prova non sarà necessario indicare i motivi
  • Motivi del licenziamento: il licenziamento può avvenire per motivi economici o organizzativi oppure per il superamento del periodo di comporto
  • Periodo di comporto: per inserire in dettaglio le assenze per malattia del dipendente
  • Esonero dal preavviso: per esonerare il dipendente dal lavorare nel periodo di preavviso e pagare l'indennità sostitutiva del preavviso
  • Tentativo obbligatorio di conciliazione: per inserire, quando necessario, le informazioni relative al tentativo di conciliazione in ITL
  • Dati delle parti: i dati del datore di lavoro e del dipendente da licenziare
  • Competenze di fine rapporto: con l'indicazione che quanto dovuto al dipendente sarà pagato alle consuete scadenze aziendali

Una volta scaricato il tuo documento ti guideremo passo dopo passo per completare tutti gli adempimenti successivi necessari.

Informazioni necessarie

Per completare il documento sono necessari i dati del datore di lavoro e del dipendente da licenziare.

Ricorda che il nostro servizio non genera una semplice fac simile di lettera di licenziamento del dipendente. Sulla base delle tue scelte il sistema elabora automaticamente un documento personalizzato per le tue esigenze garantendone la correttezza legale.

Il documento può essere modificato in ogni sua parte senza limiti di tempo. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione subito tutte le informazioni, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi
  • Lettera di preavviso di licenziamento
  • Lettera di licenziamento per mancato superamento del periodo di prova
  • Lettera di licenziamento con preavviso
  • Lettera di licenziamento da parte del datore di lavoro
  • Lettera di licenziamento per cessazione attività
  • Lettera di licenziamento per giustificato motivo oggettivo
Altri documenti utili