Informazioni su questo Documento Legale

4-4-2017
Ultimo Aggiornamento
5 Minuti
Creazione semplice e veloce
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi

Cos’è la Joint Venture Contrattuale

La joint venture contrattuale è un accordo tra due o più soggetti che si impegnano reciprocamente a collaborare per la realizzazione di un progetto comune.

La joint venture è pertanto una cooperazione temporanea in cui i partecipanti mettono reciprocamente a disposizione le proprie capacità, risorse e conoscenze allo scopo di ottenere un risultato condiviso. Quando il traguardo comune è stato raggiunto o quando si comprende l’impossibilità di perseguirlo, l'accordo si conclude.

Quando si usa un Contratto di Joint Venture

La joint venture è uno strumento molto diffuso, soprattutto a livello internazionale. Viene usata per creare una partnership con soggetti - spesso stranieri - evitando la costituzione di una nuova società, con un notevole risparmio di costi ed evitando iter burocratici talvolta complessi.

Le iniziative in cui si può usare il contratto di joint venture sono le più varie, ad esempio: la realizzazione di un impianto o di unità produttive, la partecipazione ad un appalto, la produzione e/o distribuzione di un prodotto, etc.

I vantaggi di utilizzare la joint venture sono molteplici:

  • raggiungere un obiettivo che da soli sarebbe difficile o impossibile da realizzare;
  • mancanza di formalità e estrema flessibilità;
  • possibilità di recesso nel caso i traguardi si rivelino impossibili o difficili da raggiungere;
  • riduzione dei tempi di realizzazione degli obiettivi;
  • suddivisione dei rischi e dei costi;
  • comunione di conoscenze e competenze.

Cosa contiene il contratto di Joint Venture

La nostra joint venture contrattuale soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole riguardano:

  • lo scopo: la definizione dell'obiettivi dell'accordo
  • le quote di partecipazione: va indicata la suddivisione delle percentuali di partecipazione dei partner all’iniziativa;
  • il comitato di gestione: si disciplinano i poteri dell’organo a cui viene delegata la gestione esecutiva dell’iniziativa, il coordinamento delle attività, la ripartizione ed il coordinamento dei ruoli ed eventualmente l’elaborazione di un business plan;
  • la durata e il recesso: il contratto dovrà avere una durata funzionale all'attuazione degli obiettivi, con l'opzione di essere rinnovato;
  • il marchio: per regolare l'utilizzo di un marchio comune;
  • la riservatezza: per tutelare le informazioni scambiate
  • l'esclusiva: l'opzione di impedire alle parti di stringere accordi con concorrenti
  • il foro o arbitrato: si può scegliere se la risoluzione di eventuali controversie siano devolute al giudice ordinario o ad uno o più arbitri anche internazionali.

Inoltre dopo l'acquisto ti guideremo passo per passo attraverso tutti gli adempimenti successivi necessari affinchè il tuo contratto sia regolarmente redatto.

Informazioni necessarie

Per completare il documento sono necessari i dati identificativi delle parti e una descrizione dei ruoli e delle attività di ciasun partner della futura joint venture. 

Il documento può essere modificato gratuitamente in ogni sua parte fino a 1 mese dopo l'acquisto. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

  • Contratto di Joint Venture
  • Contratto di partnership
  • Joint venture agreement

Altri documenti utili