Aprire una Palestra: Quanto Costa e Requisiti

Aprire una Palestra: Quanto Costa e Requisiti

Aprire una palestra è una buona soluzione per chi vuole avviare un’attività dedicata allo sport. Per partire sono richiesti specifici requisiti per il titolare, per i locali e per i collaboratori. Vediamo insieme cosa è necessario e quanto costa.

Come aprire una palestra: cosa serve per partire

L'apertura di una palestra richiede diversi passaggi:

  1. Creare un business plan: per avere un programma definito riguardo ai costi iniziali e agli obbiettivi
  2. Rispettare i requisiti necessari: scegliere un locale adatto per la palestra, avere le certificazioni necessarie e i requisiti del titolare e dei collaboratori
  3. Registrare l’attività: sarà necessario scegliere fra le diverse forme giuridiche con cui si può aprire una palestra (società, ditta individuale oppure associazione)
  4. Gestione dell'attività: tutelarti con appositi contratti con fornitori e personale (es. fornitura attrezzi sportivi, dipendenti)

Tutti questi passi sono importanti e devono essere valutati attentamente per avviare e proseguire l'attività con successo. Vediamoli insieme.

aprire una palestra

1. Creare un business plan

Per avviare un'attività nel modo migliore è sempre utile definire i propri obbiettivi e preventivare i costi che si dovranno affrontare. Questo è quello che si fa con un business plan, vale a dire il programma che si intende seguire per sviluppare la propria idea imprenditoriale. In particolare, per una palestra bisognerà valutare il mercato di riferimento (la zona dove si troverà la palestra), le dimensioni della struttura e il numero dei collaboratori, le tipologie di attività sportive praticabili e gli attrezzi da acquistare.

2. Rispettare i requisiti per aprire una palestra

Per aprire una palestra è necessario fare attenzione a diversi aspetti. In particolare sono richiesti diversi requisiti per il titolare, per il locale e per i collaboratori. Vediamoli in dettaglio.

Avere alcuni requisiti personali

Come prima cosa, il titolare deve rispettare alcuni requisiti personali previsti dalla legge nel TULPS (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza). I requisiti principali sono:

  1. essere maggiorenne
  2. non aver avuto problemi con la giustizia. Ad esempio, il titolare non deve essere stato condannato per reati gravi (furti, rapine, ecc.) o comunque per reati che prevedono una pena superiore ai 3 anni

Scegliere un locale idoneo

Ci sono, inoltre, dei requisiti specifici per i locali che possono cambiare a seconda della zona dove si trova la palestra. I requisiti più comuni sono:

  1. la destinazione d’uso dell'immobile. Si deve trattare di un immobile registrato al catasto come commerciale
  2. gli impianti devono essere a norma. In particolare, bisognerà verificare che l'impianto di areazione sia adatto alle dimensioni della palestra
  3. ottenere il certificato di agibilità. Questo documento conferma il rispetto della normativa sull'igiene e la sicurezza del locale

Requisiti delle figure professionali

Anche chi lavora nella palestra deve possedere le qualifiche necessarie. I principali requisiti per i collaboratori sono i seguenti:

  • il direttore tecnico deve avere una laurea in scienze motorie oppure un diploma ISEF o altro titolo equivalente. Il direttore tecnico è una figura obbligatoria in ogni palestra. È responsabile dell'attività dal punto di vista tecnico-sportivo e amministrativo. In particolare, si occupa dell'offerta sportiva e verifica il rispetto dei requisiti dei locali e della sicurezza per la pratica delle varie discipline
  • gli istruttori che lavorano nella palestra devono avere le necessarie abilitazioni per l'insegnamento delle discipline sportive
  • il personale sanitario (se presente) deve avere una laurea in medicina

Avere la autorizzazioni necessarie

Infine, per aprire la palestra è necessario richiedere una particolare autorizzazione per l’impianto e l'esercizio di attività motoria e ricreativa. Si tratta di un documento rilasciato dal comune dove si sta aprendo il proprio centro. Affinché questa autorizzazione venga concessa è necessario presentare diversi documenti. Quelli più importanti sono:

  1. l'elenco delle attività che si svolgeranno all'interno della palestra
  2. la dichiarazione di conformità dell'impianto sportivo
  3. il parere di conformità igienico sanitaria rilasciato dall'ASL del comune dove si trova la palestra
  4. l'attestazione della conformità della struttura dove si trova la palestra
  5. la dichiarazione di conformità degli impianti (elettrico, idrico, di areazione, etc.)
  6. l'accettazione dell'incarico da pare del direttore tecnico
  7. un'assicurazione idonea a coprire eventuali danni

3. Registrare l’attività

Una delle decisioni più importanti è la scelta del tipo di attività che si intende avviare. Per aprire una palestra si possono scegliere diverse strade:

  1. per avviare il progetto imprenditoriale con più soci si può costituire una società
  2. per un'impresa dove il titolare è da solo si può partire aprendo una partita IVA come ditta individuale per ridurre i costi iniziali, le tasse e le spese di gestione
  3. se si vuole iniziare l'attività senza scopo di lucro è possibile costituire un'associazione sportiva (ASD)

4. Come gestire una palestra

Una volta aperta la propria palestra sarà molto importante regolare al meglio ogni aspetto dell'attività. Ad esempio, sarà utile avere a portata di mano diversi contratti e documenti come:

Quanto costa aprire una palestra

È molto importante valutare attentamente i costi che si dovranno affrontare per aprire la palestra. Le principali voci di spesa sono:

  1. l'affitto dei locali è una voce molto importante e varia in base alla grandezza della palestra e alla zona dove si intende aprire
  2. l'acquisto di arredi e attrezzature è una spesa determinante nell'avvio di questo tipo di attività. In alcuni casi è possibile non acquistare i macchinari ma pagare un canone per il loro utilizzo
  3. presenza o meno di personale: se avrai dei dipendenti dovrai considerare non solo i loro stipendi ma anche i contributi che dovrai versare per conto loro
  4. eventuali permessi comunali
  5. un'assicurazione adeguata per proteggersi da eventuali danni a cose o persone all'interno dei locali

Oltre a queste voci di spesa bisogna considerare anche i costi per registrare l’attività. Leggi i nostri approfondimenti per scoprire i costi di una ditta individuale e i costi di una società.

Aprire una palestra in franchising

Un’alternativa ad aprire una palestra indipendente può essere una palestra in franchising. Questa soluzione permette di avviare l'attività utilizzando un nome già conosciuto, il know-how di un'azienda già presente nel settore. Inoltre, se si firma un contratto di franchising, le attrezzature e gli arredi vengono spesso forniti direttamente dalla catena di palestre con il pagamento di una fee per il loro utilizzo. In questo modo, l'investimento iniziale può essere molto più contenuto. A fronte di questi vantaggi, tuttavia, l'imprenditore è vincolato al modello di business della "casa madre" ed è meno libero nelle proprie scelte.

Aprire una palestra con LexDo.it

Con LexDo.it puoi aprire una palestra in modo semplice e veloce. Puoi provare il nostro quiz gratuito per conoscere qual è il modo migliore per aprire la tua attività. Una volta individuata la soluzione più adatta per il tuo caso, ci occuperemo di tutti gli adempimenti necessari. In media per aprire bastano 72 ore e con noi potrai risparmiare oltre €2000 già nel primo anno!

Il servizio include 1 anno di supporto legale 100% online per creare contratti su misura e richiedere consulenze con professionisti per qualsiasi esigenza durante la vita della tua palestra (es. scarico della responsabilità per sportivi, contratti con fornitori e clienti, contratti di lavoro per istruttori).

Scopri come aprire la tua nuova attività

Con il nostro servizio online apri una nuova attività in modo semplice e veloce. Prova il nostro quiz gratuito per scoprire come aprire e per ricevere la nostra guida completa passo per passo.

Inizia quiz gratisInizia quiz gratis
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.

Scopri come aprire la tua nuova attività
Scopri come aprire la tua nuova attività
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce
Inizia quiz gratisInizia quiz gratis
Inizia quiz gratisInizia quiz gratis