Aprire un’Agenzia Viaggi: Cosa Serve e Requisiti

Aprire un’Agenzia Viaggi: Cosa Serve e Requisiti

Aprire un’agenzia viaggi è un’ottima scelta di business per lavorare nel turismo e proporre soluzioni e servizi dedicati ai viaggiatori. Per avviare questo tipo di attività bisogna avere alcuni requisiti e autorizzazioni. Vediamo insieme come si fa e quanto costa.

Come aprire un’agenzia di viaggi

Per avviare un'agenzia di viaggi bisogna seguire alcuni passi. Vediamoli insieme:

  1. Creare un business plan: pianificare con attenzione il progetto imprenditoriale e le spese da sostenere
  2. Rispettare i requisiti per un'agenzia di viaggi: ottenere le certificazioni e le autorizzazioni necessarie. Oltre a questo è obbligatorio assicurare l'attività
  3. Registrare l'attività: scegliere se partire aprendo una società o una ditta individuale
  4. Gestire al meglio la tua agenzia di viaggi: regolare nel modo migliore i rapporti con clienti, collaboratori e partner commerciali

aprire agenzia viaggi

1) Creare un business plan

Il primo passo importante nell'apertura di una nuova attività è la creazione di un business plan. Per farlo è necessario preventivare i costi di apertura e gestione dell'attività. Oltre a questo è importante identificare il mercato target e individuare quali servizi si vogliono vendere (pacchetti di turismo culturale, soluzioni per turismo ricreativo, servizi per il turismo d'affari, ecc.).

2) Rispettare i requisiti per un’agenzia di viaggi

Se si vuole aprire un'agenzia viaggi è necessario rispettare diversi requisiti. Molti sono stabiliti dalla normativa nazionale mentre altri variano a livello locale. Sarà quindi importante verificare tutti i requisiti richiesti in base al luogo di apertura. Vediamoli insieme.

Avere alcuni requisiti personali

Ogni agenzia di viaggi deve avere un direttore tecnico. Si tratta della persona a cui è affidata la gestione dell'agenzia. Questo incarico può essere ricoperto dal titolare o da un collaboratore purché abbiano i seguenti requisiti minimi:

  • conoscere almeno due lingue
  • aver superato un esame abilitante che attesti la conoscenza del settore (es. legislazione turistica, amministrazione e organizzazione delle agenzie, marketing turistico, ecc.)

In alcune regioni i requisiti per ottenere questa abilitazione possono variare. È quindi sempre opportuno verificare la normativa locale anche per questi aspetti.

Assicurare l’attività

Ogni agenzia deve attivare una polizza assicurativa per coprire eventuali danni e obblighi verso i clienti. Inoltre, in alcune regioni è necessario fornire ulteriori garanzie. Ad esempio, in alcuni casi bisogna versare una somma di denaro a titolo di deposito cauzionale oppure presentare una fideiussione bancaria.

Avere la autorizzazioni necessarie

Una volta raccolta tutta la documentazione che attesta i requisiti obbligatori, si può richiedere l'autorizzazione al comune dove si troverà l'agenzia. La normativa regionale e locale può presentare delle differenze in base al luogo di apertura dell'attività. Sarà dunque sempre opportuno verificare i requisiti caso per caso. Successivamente, sarà possibile effettuare le comunicazioni necessarie per iniziare a lavorare come operatore turistico alla Camera di commercio (SCIA).

3) Registrare l’attività

Per realizzare il progetto di un'agenzia di viaggi esistono diverse soluzioni. Infatti, si può scegliere di sviluppare questa idea imprenditoriale con più soci oppure da soli. Per aprire un'agenzia viaggi si potrà quindi decidere di:

  1. costituire una società (SRL o SRLS) per intraprendere il progetto insieme ad altri soci
  2. aprire una ditta individuale per avviare l'attività da soli

4) Gestire al meglio la tua agenzia viaggi

Per gestire bene la propria agenzia è bene prendere gli accordi necessari perché l'attività funzioni al meglio. Ad esempio, sarà necessario:

  1. affittare un locale per l'ufficio con un contratto di locazione commerciale
  2. acquistare gli arredi e la strumentazione necessaria per lavorare. Potrai farlo utilizzando un contratto di compravendita di beni
  3. pubblicizzare la propria attività e le proprie offerte ai clienti firmando un contratto di pubblicità
  4. gestire il lavoro dei collaboratori assunti con un contratto di lavoro per dipendenti oppure con un contratto di fornitura di servizi per collaboratori autonomi

Quanto costa avviare un’agenzia viaggi

Avviare un'agenzia viaggi può comportare un investimento iniziale importante. Tuttavia, ci sono alcuni fattori che incidono particolarmente sui costi da affrontare:

  1. il numero di collaboratori: a seconda della struttura e dell'organizzazione dell'attività saranno necessari dei collaboratori. Il loro numero è una voce importante nella spesa per la gestione dell'agenzia
  2. avere un'assicurazione adeguata: in base ai servizi che si intendono offrire sarà necessario sottoscrivere una polizza che possa garantire l'attività da eventuali danni
  3. costi legati alla forma giuridica scelta: la ditta individuale comporta costi più bassi di apertura e meno tasse, invece, la società ha costi di apertura e gestione più alti

Aprire l’agenzia di viaggi in franchising

Se non si vuole aprire un'agenzia indipendente, una valida opzione può essere stipulare un contratto di franchising con una catena di agenzie viaggi già esistente. Questa opzione porta con sé diverse conseguenze:

  1. consente di avere costi iniziali più bassi: l'azienda madre potrà fornire gli strumenti per partire senza che la spesa venga sostenuta totalmente dall'impresa all'inizio
  2. utilizzare un nome conosciuto: si potrà infatti godere della reputazione e del successo di un marchio già noto. Tuttavia, questa scelta obbliga il titolare a rimanere fedele alla formula commerciale dell'azienda madre sacrificando un po' della sua libertà imprenditoriale

Apri la tua agenzia viaggi con LexDo.it

Con LexDo.it puoi aprire la tua agenzia di viaggi in modo semplice e veloce. Potrai scegliere di costituire la tua SRL al costo di €99+IVA e aprire la tua società in 72 ore. Penseremo a tutto noi, un esperto ti seguirà passo dopo passo con tutti i documenti necessari e con l’appuntamento dal notaio. Al momento della costituzione dovrai versare le imposte iniziali pari a circa €600 e il costo del notaio che con noi è solo €900+IVA (prezzo scontato -40%).

Se invece vuoi partire da solo e con meno costi, puoi aprire la tua partita IVA in 24 ore con servizio di contabilità online al prezzo di €349+IVA. Il servizio include l'assistenza di un professionista esperto per la gestione della contabilità che può occuparsi anche della pratica SCIA per la ditta individuale (€150+IVA oltre imposte).

Una volta aperta la gelateria, è sempre incluso anche 1 anno di supporto legale 100% online per richiedere consulenze per qualsiasi esigenza e creare contratti su misura (es. accordi per fornitori, accordi commerciali, contratti di lavoro).

Scopri come aprire la tua nuova attività

Con il nostro servizio online apri una nuova attività in modo semplice e veloce. Prova il nostro quiz gratuito per scoprire come aprire e per ricevere la nostra guida completa passo per passo.

Inizia quiz gratisInizia quiz gratis
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.

Scopri come aprire la tua nuova attività
Scopri come aprire la tua nuova attività
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce
Inizia quiz gratisInizia quiz gratis
Inizia quiz gratisInizia quiz gratis