Informazioni su questo Documento Legale

sempre aggiornato da avvocati
21-4-2019
Ultimo Aggiornamento
modello a norma in pochi minuti
5 Minuti
Creazione semplice e veloce
supporto fino alla firma con tutti gli adempimenti legali
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Cos’è il Contratto di Lavoro per Dirigenti

Il Contratto di Lavoro per Dirigenti regola il rapporto tra un'impresa e un lavoratore dirigente.

I dirigenti (manager in inglese) sono una speciale categoria di dipendenti, caratterizzati da autonomia e potere decisionali talmente ampi da incidere sull'intera azienda o su un suo settore (es. direttore commerciale, direttore risorse umane). Ai dirigenti non si applicano alcune delle tutele previste per le altre tipologie di dipendenti (es. in caso di licenziamento) e molti aspetti del rapporto di lavoro hanno una disciplina particolare (es. orario di lavoro, patto di non concorrenza, durata dei contratti a termine).

I dirigenti hanno anche contratti collettivi specifici (CCNL). I principali CCNL sono stipulati per i dirigenti di aziende industriali e del terziario. L’applicazione dei contratti collettivi non è obbligatoria per tutte le imprese, ma solo per quelle che fanno parte delle associazioni datoriali che li hanno stipulati (es. Confindustria, Confcommercio).

Quando si usa il contratto per manager

Questo contratto di lavoro viene usato quando un'azienda o uno studio professionale di qualsiasi settore vuole assumere un dirigente. Per assumere qualsiasi altro lavoratore (operai, impiegati e quadri) esiste un contratto specifico di lavoro subordinato.

Il contratto di lavoro per dirigenti può essere usato sia per assunzioni a tempo indeterminato (cioè senza una durata prestabilita), sia per quelle a tempo determinato (per periodi predeterminati inferiori ai 5 anni).

Cosa contiene il contratto

Il nostro contratto di lavoro per dirigenti soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole incluse riguardano:

  • Mansioni: descrizione dell'attività che il dirigente dovrà svolgere
  • Durata: con scelta tra contratto a tempo indeterminato o determinato
  • Periodo di prova: un primo periodo di lavoro, con meno vincoli sulla cessazione del rapporto, per verificare che sia datore di lavoro sia il dirigente, siano soddisfatti
  • Retribuzione annua: con una guida per il rispetto dei minimi
  • Bonus: la possibilità per l'impresa di offrire al dirigente un bonus annuo discrezionale
  • Provvigione: l’opzione di offrire come incentivo al dirigente una percentuale sulle vendite realizzate
  • Automobile e beni in dotazione: nel caso si voglia mettere a disposizione del dirigente un auto aziendale o altri dispositivi (es. cellulare, computer)
  • Patto di non concorrenza e di riservatezza: per tutelare il know-how aziendale anche dopo la conclusione del rapporto di lavoro
  • Ferie e permessi retribuiti

Alla fine dell'intervista ti guideremo passo per passo attraverso gli adempimenti successivi necessari per l'assunzione e, come servizio aggiuntivo, potremo aiutarti nell'iniziare e mantenere correttamente il rapporto di lavoro (buste paga, contributi etc.).

Informazioni necessarie

Per completare il contratto sono necessari tutti i dati del datore di lavoro e del lavoratore.

Il documento può essere modificato in ogni sua parte senza limiti di tempo. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

  • Lettera di assunzione dirigente
  • Contratto per manager

Altri documenti utili