Informazioni su questo Documento Legale

sempre aggiornato da avvocati
20-6-2019
Ultimo Aggiornamento
modello a norma in pochi minuti
7 Minuti
Creazione semplice e veloce
supporto fino alla firma con tutti gli adempimenti legali
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Cos'è il Contratto Preliminare di Cessione di Quote o Azioni

Il Contratto Preliminare di Cessione di Quote o Azioni è l’accordo con cui il proprietario e il futuro acquirente si impegnano a sottoscrivere un contratto per la vendita di una partecipazione sociale, entro una certa data e a determinate condizioni.

Il preliminare di cessione quote si usa per fissare in anticipo i termini dell’affare, vincolando le parti a rispettare le condizioni pattuite. Per questo, se una parte non si presenta alla stipula dell'atto di cessione nei tempi e nei modi concordati, l'altra parte può rivolgersi al giudice per ottenere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso (art. 2932 c.c.).

Con il contratto preliminare, quindi, non si traferisce la titolarità della partecipazione. Il trasferimento, invece, si verifica solo con la firma dell'atto di cessione. Tra la firma del preliminare e l'atto di cessione l'acquirente può reperire i mezzi finanziari per il pagamento del prezzo ed eventualmente svolgere le verifiche necessarie prima dell'acquisto (due diligence).

Con la redazione del contratto preliminare di compravendita di quote o azioni, è possibile disciplinare i punti più importanti della futura vendita della partecipazione. Ad esempio, le parti possono fissare il termine entro il quale dovrà avvenire l'atto di cessione, il prezzo della partecipazione da vendere e il versamento di una somma a titolo di caparra per tutelarsi da inadempimenti.

Quando si usa il preliminare di cessione di quote o azioni

Il contratto preliminare di cessione di quote o azioni si usa per impegnarsi a vendere o acquistare la partecipazione di una società di persone (Snc, Sas, Ss) o di una società di capitali (Srl, Srls, Spa). Di regola, una volta sottoscritto il preliminare, le parti dovranno recarsi da un notaio per formalizzare la vendita delle quote o azioni societarie. Per le cessioni di quote srl o srls, è possibile, invece, realizzare l’atto di compravendita anche con l'aiuto di un commercialista. Ad esempio, si può utilizzare questo contratto per impegnarsi nella vendita di quote di una srl e assicurarsi che nessun altro le acquisti prima della cessione vera e propria.

Il contratto preliminare può essere stipulato sia da privati sia da persone giuridiche (es. società). Ad esempio, potrà essere utilizzato da una Srl per bloccare il futuro acquisto di azioni di una Spa e per valutare, prima del trasferimento, lo stato della società e il prezzo di vendita. La vendita di una partecipazione di Srls, invece, potrà avvenire solo tra privati. Nel caso in cui la vendita avvenga tra persone giuridiche, la società dovrà essere trasformata in srl ordinaria.

Qualora il trasferimento non riguardi una partecipazione della società ma il complesso di beni aziendali o una suo ramo sarà, invece, necessario utilizzare un preliminare di cessione di azienda o ramo di azienda. Ad esempio, quando un imprenditore vuole vendere la propria azienda, cedendo i macchinari e gli strumenti necessari per lo svolgimento dell'attività o di una sua parte.

Cosa contiene il contratto preliminare di trasferimento di una partecipazione sociale

Il nostro contratto preliminare di cessione di quote o azioni soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole riguardano:

  • Termine per cessione della partecipazione: per indicare la data entro cui le parti dovranno firmare il contratto definitivo di vendita
  • Dati società: la denominazione e la ragione sociale della società, la sede sociale, il capitale sociale, ecc.
  • Dati partecipazione ceduta e prezzo: la percentuale della partecipazione ceduta, l'indicazione del prezzo che l'acquirente dovrà pagare e le modalità di pagamento
  • Caparra: per indicare se l'acquirente ha già versato o verserà al venditore una caparra
  • Patto di non concorrenza: per vietare al venditore di svolgere attività in concorrenza con la società per il periodo successivo alla vendita
  • Clausola di risevatezza: per mantenere riservate le informazioni relative alla società e alle trattative per la vendita della partecipazione
  • Due diligence: per effettuare verifiche e valutazioni finalizzate ad accertare il reale valore della partecipazione
  • Controversie: per scegliere se far risolvere le controversie relative al contratto al giudice ordinario (tribunale) oppure a un arbitro

Al termine dell'intervista ti guideremo passo per passo attraverso gli adempimenti successivi necessari affinché il tuo documento sia valido ed efficace.

Informazioni necessarie

Per completare il documento sono necessari i dati delle parti. Se non sai dove trovare queste informazioni ti aiuteremo durante l'intervista guidata.

Il documento può essere modificato in ogni sua parte senza limiti di tempo. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Ricorda che la nostra intervista non genera un semplice preliminare di cessione di quote o azioni fac simile. Sulla base delle tue risposte il sistema elabora automaticamente un modello di contratto personalizzato per le tue esigenze garantendone la correttezza legale.

Altri nomi

  • Contratto preliminare di compravendita quote o azioni
  • Contratto preliminare di vendita partecipazione societaria
  • Contratto preliminare di trasferimento di una partecipazione sociale

Altri documenti utili