Informazioni su questo Documento Legale

1-6-2017
Ultimo Aggiornamento
4 Minuti
Creazione semplice e veloce
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Cos’è la privacy policy

La informativa privacy (privacy policy in inglese) è la comunicazione rivolta all’utente per informarlo sul trattamento dei suoi dati personali, ossia tutte le informazioni che consentono l'identificazione diretta o indiretta dell'utente ed è disciplinato dal Codice Privacy (D.Lgs. n.196/2003).

Per trattamento dei dati personali si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l'ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione, la consultazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati personali."

Secondo il Codice della Privacy, i dati personali devono essere:

  • trattati in modo lecito e corretto;
  • raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi ed utilizzati in modo compatibile con tali scopi;
  • esatti e aggiornati;
  • pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o successivamente trattati;
  • conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato, per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per cui sono stati raccolti o trattati.

Quando si usa l'informativa privacy

Quando un sito web o un’App raccoglie i dati personali dell’utente (per esempio: richiesta di informazioni, registrazione, iscrizione alla newsletter, commenti, etc.) è obbligatorio descrivere come i dati vengono trattati, a chi vengono comunicati e richiedere, se dovuto, il consenso prima di raccoglierli (per esempio nel caso di profilazione dell'utente).

Pertanto, nell'informativa privacy si devono indicare le attività effettivamente svolte (invio di e-mail promozionali per conto proprio e per conto terzi, profilazione, comunicazione dei dati a soggetti terzi per finalità promozionali) e si deve acquisire un consenso specifico in relazione a ciascuna finalità perseguita (marketing e comunicazione di dati a terzi).

Si sottolinea che l'omessa o errata informativa della privacy all'utente è punita con una sanzione da 6 mila euro a 36 mila euro; se il trattamento dei dati è illecito, nei casi più gravi è prevista addirittura la reclusione da sei mesi a tre anni.

La privacy policy si usa anche quando i prodotti o servizi vengono offerti ad utenti stranieri. In questi casi è possibile creare il documento in lingua inglese o in doppia lingua per facilitarne la consultazione.

La nostra intervista non contempla il caso di trattamento di dati sensibili, che sono quelli relativi alla sfera personale dell'utente (informazioni relative alle opinioni religiose o politiche, alle abitudini sessuali, alla salute, etc.), per i quali la legge prevede una tutela maggiore rispetto agli altri e che possono essere trattati soltanto con il consenso scritto dell'interessato e con l'autorizzazione del Garante.
Per questo tipo di dati, vi preghiamo di rivolgervi al vostro legale o richiedere una consulenza personalizzata contattandoci in chat o all'indirizzo email supporto@lexdo.it.

Che cosa contiene la privacy policy

La nostra privacy policy soddisfa tutti i requisiti legali e contiene tutte le informazioni richieste dal Codice Privacy:

  • finalità del trattamento: vanno elencati gli scopi per cui si raccolgono i dati personali (per esempio fini statistici, profilazione dell'utente, gestione dei pagamenti, etc.) Abbiamo predisposto l'intervista potendo scegliere alcune finalità preimpostate e ;
  • modalità del trattamento: vanno indicati gli strumenti elettronici o manuali con i quali si raccolgono i dati, le modalità di organizzazione dei dati, le misure di sicurezza per impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei dati;
  • obbligatorietà o meno del conferimento dei dati: va dichiarato se i dati devono essere forniti obbligatoriamente o facoltativamente per gli scopi dichiarati, nonché le conseguenze di un eventuale rifiuto;
  • comunicazione, diffusione e/o cessione dei dati a terzi: vanno indicati i nomi dei soggetti terzi destinatari dei dati o le categorie economiche o merceologiche di appartenenza (ad esempio: marketing, trasporto, etc.);
  • diritti esercitabili dagli utenti: il Codice Privacy richiede espressamente di inserire l’elenco di cosa può fare un utente (per esempio chiedere la rimozione dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati, etc.);
  • dati identificativi del Titolare del trattamento: persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione. Solitamente il Titolare è il proprietario dell’Applicazione. Se nominato, va indicato anche il Responsabile del trattamento.
  • lingua inglese: è possibile generare il documento anche in inglese nel caso in cui i propri utenti siano stranieri.

Inoltre dopo l'acquisto ti guideremo passo per passo attraverso tutti gli adempimenti successivi necessari (come ad esempio l’eventuale notifica al Garante Privacy) affinché la tua informativa privacy sia regolarmente redatta.

Informazioni necessarie

Per completare la privacy policy sono necessari tutti i dati del sito o App e del titolare. Può essere molto utile farti aiutare dal tuo webmaster o dal tuo consulente informatico.

Il documento può essere modificato gratuitamente in ogni sua parte fino a 1 mese dopo l'acquisto. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista: potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

La privacy policy è conosciuta anche come:

  • informativa privacy
  • informativa sul trattamento dei dati personali

Altri documenti utili

CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO