Vantaggi e Agevolazioni per Startup Innovative
Vantaggi e Agevolazioni per Startup Innovative

Vantaggi e Agevolazioni per Startup Innovative

Scopriamo quali sono le agevolazioni per startup innovative, a cominciare dai vantaggi sulla costituzione della società. Vediamo insieme le agevolazioni fiscali per gli investitori e i benefici che ha questa società in tema di finanziamenti e di incentivi sul lavoro.

La startup innovativa: perché conviene

La startup innovativa è una società che produce e vende beni e/o servizi nuovi per il mercato o realizzati con processi ad alta tecnologia. Chi avvia un'attività di questo tipo ha accesso ad una serie di agevolazioni e vantaggi, nello specifico:

  1. Vantaggi per la costituzione (es. esonero da alcune imposte)
  2. Detrazioni per gli investimenti e agevolazioni fiscali (sia per i soci che per la società)
  3. Finanziamenti dedicati (es. erogazioni a fondo perduto)
  4. Incentivi in tema di lavoro (es. diverse modalità di remunerazione per i collaboratori)
  5. Altre agevolazioni rispetto alle società ordinarie

Molti di questi benefici, già previsti da qualche anno, sono stati ulteriormente ampliati dal cosiddetto Decreto Rilancio (d.l. n.34/2020) e da altre normative emanate per contrastare la crisi economica legata alla pandemia del coronavirus. Scopriamo di seguito in dettaglio tutte le agevolazioni punto per punto.

agevolazioni startup innovative

1. Vantaggi per la costituzione

Quando si apre una startup innovativa si è esonerati dal pagamento di alcune imposte. Non dovranno essere versati i diritti alla Camera di commercio per il primo anno e le imposte di bollo. Sarà dovuta soltanto l'imposta di registro di €200 (per un risparmio di circa €400 rispetto alle imposte previste per la costituzione di una società ordinaria).

Prima del 29 marzo 2021, inoltre, si poteva costituire una startup senza notaio tramite una procedura online. Questa scelta consentiva di risparmiare sui costi di apertura dell'impresa anche se la pratica richiedeva tempi lunghi e non consentiva di personalizzare del tutto lo statuto della società. Tuttavia, a seguito di una decisione del Consiglio di Stato, la procedura di costituzione online è bloccata e a oggi non è più praticabile. È comunque prevista la possibilità di costituire una SRL innovativa tramite un notaio. In questo modo sarà possibile aprire la società velocemente e scegliere ogni clausola statutaria.

Una volta costituita, la società deve essere iscritta alla sezione speciale del Registro delle imprese. L'iscrizione dimostra il possesso di tutti i requisiti per startup e consente di beneficiare di tutte le altre agevolazioni previste per legge.

2. Detrazioni per investimenti in startup e agevolazioni fiscali

soci che investono denaro in una startup possono beneficiare di alcune detrazioni fiscali. La detrazione cambia a seconda della tipologia di socio:

  • una persona fisica può detrarre dalle imposte da pagare il 50% degli investimenti fino a €100.000. Oltre questo importo e fino a €1 milione la detrazione scende al 30%. Ad esempio, se Mario Rossi versa €150.000 di capitale in una startup può detrarre il 50% di €100.000 (€50.000) + il 30% di €50.000 (€15.000) = €65.000
  • una società, invece, può detrarre dalle imposte da versare il 30% dell'importo investito fino a €1,8 milioni

Per beneficiare delle detrazioni l'investimento dev'essere mantenuto per almeno 3 anni.

Vi è poi un importante agevolazione prevista direttamente per la società. Se la startup sostiene spese in ricerca e sviluppo (es. creazione di prototipi) potrà ottenere un credito d'imposta pari al 20% delle spese sostenute. Tale agevolazione è prevista fino a tutto il 2022 su una spesa massima di €4 milioni.

3. Finanziamenti dedicati alle società innovative

Per le startup innovative sono previste anche diverse agevolazioni in tema di finanziamenti. Tra le più importanti citiamo:

  • Accesso al fondo di garanzia per le imprese innovative: è un fondo pubblico che facilita l’accesso al credito concedendo garanzie sui finanziamenti bancari erogati. Le garanzie coprono fino all'80% dell'importo dei prestiti, fino ad un massimo di €2,5 milioni
  • Equity crowdfunding: è una raccolta di capitali autorizzata dalla CONSOB (l'ente che si occupa della tutela degli investitori nel mercato italiano) dedicata alle imprese innovative. La raccolta si effettua su delle piattaforme web in cui gruppi di persone mettono a disposizione liquidità in cambio di quote di partecipazione nelle società
  • Finanziamenti senza interessi o a fondo perduto: esistono diversi bandi indetti da organizzazioni pubbliche e private riservati alle startup per ottenere investimenti agevolati. Uno tra i più importanti è lo "Smart&Start", indetto dal Ministro dello Sviluppo Economico (MISE) che mette a disposizione finanziamenti fino ad un massimo di €1,5 milioni per ogni società

4. Incentivi per startup in tema di lavoro

Riguardo i contratti di lavoro subordinato, le società innovative possono stipulare contratti a termine con durata fino a 36 mesi, senza dover indicare alcuna causale. Al termine dei 36 mesi è possibile rinnovare il contratto a tempo determinato di ulteriori 12 mesi, a condizione che la stipula avvenga davanti all’ispettorato territoriale del lavoro competente. Questa agevolazione è valida soltanto nei primi 4 anni dopo la costituzione della società.

Le startup possono, inoltre, remunerare lavoratori e collaboratori attraverso strumenti di partecipazione al capitale sociale (es. stock option o work for equity). Il reddito derivante dall'assegnazione di questi strumenti non è imponibile né ai fini fiscali né ai fini contributivi.

5. Altre agevolazioni

Le SRL innovative, al contrario di quelle tradizionali, possono creare categorie di quote sociali che negano o attribuiscono ai soci particolari diritti (es. quote che escludono il diritto di voto in assemblea oppure quote che garantiscono più voti rispetto ad altre).

È poi prevista una proroga del termine per coprire eventuali perdite della società. Se le perdite comportano una riduzione del capitale sociale di oltre un terzo del suo ammontare, la società innovativa deve ridurre la perdita a meno di un terzo entro i successivi 2 anni (invece che entro il primo anno, come per le SRL ordinarie). Per fare un esempio: Alfa SRL, società innovativa, ha un capitale sociale di €30.000. Nel 2020, a seguito di una perdita di €25.000, il capitale viene ridotto a €5.000 (oltre 1/3 in meno del capitale iniziale). La società avrà tempo fino a fine 2022 per riportare il capitale sociale a più di €20.000.

Dopo i primi 5 anni di attività la società perde la qualifica di startup e diventa a tutti gli effetti una società ordinaria (tale termine è stato prorogato di 12 mesi dal Decreto Rilancio). Tuttavia, al termine di questo periodo, è possibile convertire la startup in una PMI innovativa (piccola o media impresa ad alto valore tecnologico).Questa società segue una propria normativa, ma al pari di una startup innovativa gode di molte agevolazioni fiscali, alcune delle quali del tutto identiche (es. accesso al fondo di garanzia dedicato).

Infine, neI caso sfortunato di insuccesso, le società innovative possono contare su procedure più snelle e meno impegnative (cosiddetto "fail fast") rispetto a quelle ordinarie per concludere l'attività. Ad esempio, si è esonerati dalle procedure di fallimento e di concordato preventivo essendo sufficiente chiudere l'impresa con la meno gravosa procedura di composizione della crisi da sovra-indebitamento.

Apri la tua SRL startup innovativa con LexDo.it

Il nostro servizio di costituzione startup innovativa permette di aprire la propria startup in modo semplice e veloce.

Potrai creare e personalizzare lo statuto e l'atto costitutivo online in pochi minuti e verificarli con un professionista esperto. Successivamente, ti assisteremo nella costituzione della società con il notaio.

Il servizio include 1 anno di supporto legale 100% online per creare contratti su misura e richiedere consulenze con professionisti su qualsiasi tema legale. Potrai creare contratti di lavoro, contratti con fornitori e partner o registrare il marchio della tua società direttamente online.

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.
Apri la tua startup in 7 giorni
Con il nostro servizio online apri una Startup Innovativa Online in modo semplice e veloce. Include il supporto legale di avvocati esperti per 1 anno per qualsiasi necessità
PROVA GRATISPROVA GRATIS
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce
Apri la tua startup in 7 giorni
Apri la tua startup in 7 giorni
Supporto legale 100% online
Statuto su misura in 12 minuti
PROVA GRATISPROVA GRATIS
PROVA GRATISPROVA GRATIS