Informazioni su questo Documento Legale

Cos'è un Piano di Stock Option per Dipendenti

Un piano di Stock Option per Dipendenti è uno strumento di remunerazione e incentivazione per il personale di un'impresa. Le stock option danno diritto ai beneficiari di sottoscrivere in futuro azioni o quote della società a un prezzo prestabilito e conveniente (strike price). Il prezzo è fissato in modo che se il valore della società aumenta il beneficiario può realizzare un guadagno.

Il piano di stock option favorisce quindi un maggior impegno lavorativo dei dipendenti e un allineamento dei loro interessi con quello dei soci. Il vantaggio di esercitare l'opzione, infatti, aumenta con la crescita di valore della società.

Inoltre, l'assegnazione di stock option è di regola condizionata a obiettivi di performance e al mantenimento del rapporto di lavoro. In genere, per acquistare le azioni o le quote i beneficiari devono lavorare per la società per un certo periodo di tempo (vesting period) o raggiungere determinati risultati. Questo permette di fidelizzare e motivare ulteriormente i lavoratori dell'azienda.

Quando si usa uno stock option plan

Il piano stock option può essere usato da SpA e, se si tratta di PMI o startup innovative, anche da Srl. Non è possibile, invece, utilizzare tale strumento nelle Srl semplificate.

Le startup e le PMI innovative beneficiano di un regime fiscale e contributivo favorevole. Infatti, il reddito derivante dall'assegnazione di stock option o di altri strumenti finanziari non costituisce reddito imponibile ai fini fiscali e contributivi. Tale regime favorevole, invece, non si applica alla vendita di tali strumenti finanziari che segue le regole ordinarie.

I destinatari dello stock option plan sono i dipendenti della società e i lavoratori con reddito assimilato a quello di lavoro dipendente (amministratori e collaboratori continuativi). Per gli altri collaboratori (prestatori d'opera), invece, è possibile utilizzare un piano di remunerazione e incentivazione diverso, il work for equity. Quest'ultimo è un diverso sistema di incentivazione e remunerazione che a differenza del piano di stock option, viene usato per trasferire l'azione o quota e non il diritto di acquisto. Infatti, con il piano di stock option viene attribuito solo un diritto di opzione di acquisto. Per trasferire azioni o quote è invece necessario utilizzare un piano di work for equity.

Come funzionano esercizio, strike price, vesting e holding period

Una volta approvato il piano di incentivazione, l'impresa assegna gratuitamente le stock option ai dipendenti. In questo modo, il destinatario riceve l'opzione di acquistare azioni o quote della società a un prezzo prestabilito (strike price) entro una certa data. I beneficiari avranno un vantaggio nell'acquisto se, alla data di esercizio, lo strike price è inferiore al prezzo delle azioni o quote acquistate. Ad esempio, un dipendente riceve l'opzione di acquistare tra un anno un'azione della società a € 5. Se tra un anno l'azione della società vale € 8 il dipendente ottiene come vantaggio la differenza di € 3.

Il destinatario non può esercitare subito il diritto di opzione ma deve attendere un periodo di tempo prestabilito (periodo di maturazione o di vesting). Di regola, se il rapporto di lavoro si interrompe in anticipo, il destinatario perde il diritto a esercitare l'opzione in tutto o in parte. In particolare, è possibile condizionare l'esercizio del diritto di opzione al modo con cui il rapporto di lavoro si interrompe (good leaver o bad leaver). Ad esempio, un dipendente ha un periodo di vesting di 3 anni. La società può decidere che in caso di licenziamento, durante i 3 anni, il dipendente perderà il diritto a esercitare le opzioni assegnate.

Terminato il periodo di vesting, i destinatari potranno acquistare le azioni o quote al prezzo determinato all'assegnazione. Il destinatario potrà quindi decidere di vendere subito le azioni acquistate e realizzare un guadagno o rimanere azionista della società. L'azienda può anche impedire la vendita per un periodo di tempo determinato (holding period) per motivare i beneficiari a mantenere il rapporto di lavoro anche dopo l'acquisto delle azioni.

La nostra consulenza per piani di stock option

LexDo.it offre un servizio completo per creare i piani di stock option più adatti per i dipendenti e i collaboratori della tua impresa. Ecco come funziona:

1) Verifica dei requisiti e delle modalità
Potrai descrivere la tua situazione a un esperto che verificherà la possibilità di attivare un piano di stock option per la tua società e ti indicherà le modalità per poterlo realizzare

2) Analisi delle esigenze della società
L’avvocato esaminerà le esigenze della tua società e ti aiuterà a identificare le tipologie di beneficiari all’interno della tua azienda

3) Formulazione del piano di stock option
Sulla base delle tue esigenze l’avvocato ti aiuterà a scegliere il progetto di piano di stock option più idoneo. Verranno anche individuati eventuali benefici fiscali e contributivi applicabili

4) Predisposizione dei documenti
Dopo aver completato i passaggi precedenti, l'avvocato procederà con la redazione dei documenti necessari per attuare il piano di incentivazione scelto

Documenti utili per un piano di stock option dipendenti

Tutti i documenti necessari per il tuo caso specifico potranno essere creati, in pochi minuti, in modo personalizzato direttamente su LexDo.it:

RICHIEDI CONSULENZARICHIEDI CONSULENZA