Start up Innovative: Cosa Sono, Definizione e Requisiti

Start up Innovative: Cosa Sono, Definizione e Requisiti

Cosa sono le startup innovative e quali caratteristiche devono avere? Le startup sono società che svolgono un'attività nuova e con una tecnologia avanzata. In Italia, queste imprese sono state disciplinate a livello normativo e devono rispettare specifici requisiti per godere di alcuni vantaggi che ne agevolano lo sviluppo. Vediamo tutto in dettaglio.

Cos'è una start up innovativa: definizione

Si può definire start up qualsiasi impresa che si trova all'inizio del proprio percorso di sviluppo. In Italia, la startup innovativa viene definita dalla legge ed è una società di nuova o recente costituzione che si occupa di lanciare sul mercato prodotti o servizi innovativi e ad alto valore tecnologico. Si tratta quindi di un'impresa che porta sul mercato un'idea nuova, utilizzando le ultime tecnologie disponibili. Inoltre, la startup si occupa di tutte e tre le fasi di sviluppo, realizzazione e vendita del prodotto e/o servizio.

L'innovazione può essere sviluppata in svariati settori, ecco due esempi tipici:

  1. nel settore software: una società che sviluppa, produce e commercializza un software per automatizzare la gestione del magazzino
  2. nel settore produttivo: una società che sviluppa, produce e commercializza cuffie fonoassorbenti con dimensioni molto ridotte e che utilizzano strumenti per il riconoscimento automatico dei rumori di fondo e la loro eliminazione in tempo reale

start up innovative cosa sono

Requisiti della start up

Il requisito di legge principale per ogni start up innovativa è che l'attività principale o esclusiva sia lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di un prodotto o servizio innovativo e altamente tecnologico. L'impresa non può svolgere in modo prevalente attività parallele a quella di startup. Questo significa che la società:

  • deve occuparsi di tutte le fasi che portano l'idea sul mercato (sviluppo, realizzazione e vendita). La startup non si può limitare, ad esempio, a vendere prodotti innovativi creati da altri e si deve occupare anche dello sviluppo e della produzione
  • non può svolgere attività parallele a quella di startup. Eventuali altre attività possono essere presenti ma devono essere secondarie

Per rientrare nella definizione normativa, la società deve anche rispettare tutti gli altri requisiti per startup innovativa. Ad esempio, queste società devono essere nuove o costituite da non più di 5 anni e non possono distribuire utili ai soci. Inoltre, la startup innovativa deve possedere almeno uno dei seguenti requisiti ulteriori:

  1. sostenere spese in ricerca e sviluppo per almeno il 15% dei costi annui (o dei ricavi)
  2. avere personale altamente qualificato, almeno 1/3 dei collaboratori dottorandi, dottori di ricerca o ricercatori oppure almeno 2/3 dei collaboratori con laurea magistrale
  3. essere titolare, depositaria o licenziataria di un brevetto registrato oppure di un software

Agevolazioni e vantaggi

Una volta rispettati tutti i requisiti, è possibile beneficiare delle agevolazioni per startup. Queste società, infatti, hanno bisogno di risorse per dare vita all'idea dei fondatori. Nel corso degli anni sono state quindi introdotte alcune agevolazioni sulla costituzione della società, detrazioni fiscali e incentivi per accedere ai finanziamenti.

Ad esempio, per l'avvio dell'impresa è prevista l'esenzione dal pagamento di alcune imposte per la costituzione (con un risparmio di circa €400 di tasse). Un'altro vantaggio è dato dalla possibilità di ottenere facilmente finanziamenti senza interessi o a fondo perduto. Inoltre, per incentivare i soci a investire nella società, sono previste detrazioni fiscali fino al 50% dell'importo investito.

Differenze tra start up innovativa e pmi innovativa

Le PMI Innovative si occupano come le start up di innovazione e beneficiano di alcune agevolazioni. Le PMI rappresentano, però, una naturale evoluzione e sono imprese generalmente di medie dimensioni che hanno superato la prima fase di sviluppo. Vediamo le principali differenze. Al contrario delle start up, le PMI:

  • possono essere costituite da più di 5 anni
  • possono distribuire utili ai soci
  • non hanno i limiti sull'attività previsti per le start up innovative

Creare una startup innovativa con LexDo.it

Con il nostro servizio di costituzione startup innovativa puoi aprire la tua startup in 7 giorni con 1 anno di supporto legale 100% online. Il costo del servizio è di €999 + IVA + €200 circa di imposte e include tutto il necessario per costituire. È inclusa una consulenza iniziale con la quale potrai capire cosa sono le start up e verificare se rispetti tutti i requisiti.

Dopo la costituzione, potrai creare contratti su misura e richiedere consulenze con professionisti per qualsiasi esigenza della nuova società (es. contratti con i collaboratori, accordi commerciali con clienti e fornitori, registrazione marchi e brevetti, privacy e termini e condizioni sito).

Inoltre, i nostri clienti possono richiedere il servizio di contabilità online al costo di €299 + IVA per i primi 4 mesi, oltre a €700 circa di imposte iniziali. Il prezzo include anche tutti gli adempimenti successivi dopo la costituzione della società.

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.

Apri la tua startup in 7 giorni

Con il nostro servizio online apri una Startup Innovativa Online in modo semplice e veloce. Include il supporto legale di avvocati esperti per 1 anno per qualsiasi necessità

Crea il tuo statuto gratisCrea il tuo statuto gratis
Supporto legale 100% online
Guida semplice e veloce
Apri la tua startup in 7 giorni
Apri la tua startup in 7 giorni
Supporto legale 100% online
Statuto su misura in 9 minuti
Crea il tuo statuto gratisCrea il tuo statuto gratis
Crea il tuo statuto gratisCrea il tuo statuto gratis