Partita IVA Regime dei Minimi: Cos'è e Sostituzione
Partita IVA Regime dei Minimi: Cos'è e Sostituzione

Partita IVA Regime dei Minimi: Cos'è e Sostituzione

La partita IVA nel regime dei minimi è un regimi fiscale di favore ormai abrogato. Scopriamo il suo funzionamento e da cosa è stato sostituito.

Cos'è il regime dei minimi

Il Regime dei Minimi è un regime fiscale di favore per i titolari di partita IVA, introdotto nel 2007 e abrogato dal 2016. Esso può essere ancora applicato da chi vi ha aderito prima dell'abrogazione. Chi lo applica è soggetto a una tassazione con aliquota ridotta al 5% e gode di alcune semplificazioni fiscali e contabili. L'applicazione di questa modalità di tassazione prevede, tuttavia, molti limiti.

partita iva regime dei minimi

È possibile aprire la partita IVA nel regime dei minimi?

Oggi non è più possibile aprire una partita IVA scegliendo il regime dei minimi o aderirvi dopo l'apertura della p. IVA. Dal 2016, infatti, questo regime fiscale è stato sostituito dalla p. IVA in regime forfettario. Questo prevede una tassazione ridotta al 5% per i primi 5 anni di attività (e 15% per gli anni successivi). Inoltre, vi sono ulteriori semplificazioni fiscali e contabili (es. non è prevista la fattura elettronica, non si applica l'IVA). Con LexDo.it è possibile aprire una p. IVA in regime forfettario, online e in modo semplice e veloce.

Costi della p. IVA nel regime dei minimi

costi per chi ha già una p. IVA e ha aderito al regime dei minimi prima del 2016 sono, in genere, molto contenuti. Come già accennato, la tassazione è ridotta al 5%. Anche nel regime dei minimi non si applica l'IVA e la ritenuta d'acconto. Inoltre, non si è soggetti all'obbligo di fatturazione elettronica.

Come già accennato, il regime dei minimi è soggetto ad alcuni importanti limiti:

  • non aver esercitato un'attività nei 3 anni precedenti
  • fatturato annuo non superiore a €30.000
  • acquisti di beni strumentali (es. auto, computer) non superiore a €15.000

La durata del regime dei minimi dipende dall'età del titolare della p. IVA. Per chi ha meno di 35 anni, il regime dura fino al compimento del 35° anno di età. Per chi ha più di 35 anni, la durata massima è di 5 anni. Inoltre, a differenza del forfettario, chi applica il regime dei minimi deve conservare i documenti contabili per poter dedurre i costi sostenuti.

Il nuovo regime forfettario

Come abbiamo visto, il vecchio regime dei minimi è stato sostituito dalla partita IVA forfettaria. Chi sceglie di applicare il regime forfettario può godere dei benefici fiscali e delle ulteriori semplificazioni previste dalla legge. Con LexDo.it è possibile aprire una p. IVA di questo tipo online e iniziare la propria attività in modo semplice e veloce. 

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.
La tua Partita IVA
Con il nostro servizio online apri una partita IVA in modo semplice e veloce. Include il supporto legale di avvocati esperti per 1 anno per qualsiasi necessità
INIZIA ORA GRATISINIZIA ORA GRATIS
Supporto legale completo
Guida semplice e veloce
Scopri come aprire la tua Partita IVA
Scopri come aprire la tua Partita IVA
Supporto legale completo
Guida semplice e veloce
INIZIA ORA GRATISINIZIA ORA GRATIS
INIZIA ORA GRATISINIZIA ORA GRATIS