DOMANDE FREQUENTI
Contratto di Fornitura di Servizio Continuativo

INDICE
•  Che luogo devo inserire se le parti firmeranno l'accordo a distanza?
•  Attenzione: il Fornitore e il suo personale non devono essere dipendenti del Committente
•  Posso limitare le spese che verranno rimborsate al Fornitore?
•  Cosa bisogna fare se l'incarico sarà svolto anche nei locali del Committente?
•  Cosa succede in caso di interferenze?

Che luogo devo inserire se le parti firmeranno l'accordo a distanza?

Se le parti saranno distanti per la firma del documento, andrà inserito il luogo dove giungerà l'accettazione dell'accordo.

Ad esempio: se Marco a Milano invia un contratto da firmare a Paolo di Perugia, sarà Paolo a inviare il documento definitivo con la sua firma a Marco e, quindi, andrà indicato Milano come luogo dell'accordo.

Attenzione: il Fornitore e il suo personale non devono essere dipendenti del Committente

Il Committente non potrà utilizzare i dipendenti del Fornitore come propri dipendenti: il Committente, quindi, non può esercitare nei confronti del personale del Fornitore nessun potere direttivo e di specificazione del lavoro da svolgere.

Questo significa che le direttive al personale del Fornitore dovranno provenire soltanto dal Fornitore stesso: ogni comunicazione da parte del Committente relativa alle modalità di svolgimento dell'incarico dovrà essere indirizzata al Fornitore, che provvederà a dirigere il proprio personale. Particolare attenzione dovrà essere prestata quando il personale del Fornitore svolgerà la prestazione esclusivamente nei locali del Committente e/o quando sarà pagato a ore.

In caso di violazione di queste regole i rapporti di lavoro con il Fornitore saranno riferiti al Committente: questo significa che i lavoratori saranno considerati dipendenti del Committente e non più del Fornitore. In alcuni casi scatterà inoltre una responsabilità penale per entrambi.

Se si vuole fare un'operazione simile bisogna invece stipulare un contratto di somministrazione di lavoro con un'Agenzia per il Lavoro debitamente autorizzata, come previsto dalla L. 276/2003.

Esempio: se il personale del Fornitore si occupa presso il Committente della gestione del supporto informatico, il Committente si accorderà con il Fornitore riguardo alle modalità di svolgimento dell'attività, ma dovrà essere il Fornitore a dirigere il proprio personale.

Posso limitare le spese che verranno rimborsate al Fornitore?

Si, è possibile inserire dei limiti massimi di spesa.

Esempio:
Saranno rimborsate le spese di "trasporto aereo fino ad un massimo di 3000€".

Cosa bisogna fare se l'incarico sarà svolto anche nei locali del Committente?

Nel caso in cui il Fornitore svolgerà il proprio incarico anche nei locali del Committente dovrà certificare la propria idoneità tecnico-professionale attraverso un'autocertificazione.

Nella Lista degli Adempimenti Successivi, che ti verrà mostrata dopo l'acquisto del contratto, ti verrà proposto un modello di autocertificazione da far firmare al Fornitore.

Cosa succede in caso di interferenze?

Se ci sono interferenze tra l'attività svolta dal personale del Committente e l'attività svolta dal Fornitore nei locali del Committente, le Parti dovranno redigere e allegare al contratto il DUVRI (Documento di Valutazione dei Rischi da Interferenze), indicando le misure che saranno adottate per eliminare o ridurre i rischi da interferenze.

Nella Lista degli Adempimenti Successivi, che ti verrà mostrata dopo l'acquisto del contratto, potrai consultare una guida completa su come redigere questo documento.

Crea il tuo documento in minuti con la nostra intervista guidata
CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO
Crea il tuo documento in minuti con la nostra intervista guidata
CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO