Come può essere garantito il proprietario quando affitta la sua azienda?

Il proprietario di un'azienda in affitto può tutelarsi attraverso tre differenti strumenti:

  • assicurazione: l'affittuario si obbliga a stipulare, a proprie spese, un'apposita polizza assicurativa a copertura dei danni che potrebbero subire i beni aziendali o le persone nel corso dell'affitto (ad esempio, a causa di furti, danneggiamenti o incendi).

Inoltre, a tutela dell'adempimento degli obblighi contrattuali può essere utile che il proprietario richieda all'affittuario:

  • una cauzione: e cioè, il versamento di una somma vincolata a copertura di violazioni contrattuali non troppo gravi (es. mancato pagamento di un solo canone). Tale somma verrà restituita al termine dell'affitto, una volta che il proprietario abbia verificato il rispetto degli obblighi contrattuali;
  • una fidejussione: e cioè, una garanzia rilasciata, in favore del proprietario, da una banca (c.d. terzo fidejussore) per le ipotesi di violazione degli obblighi contrattuali più gravi (es. mancato pagamento di più canoni, mancata riconsegna dell'azienda alla scadenza dell'affitto etc.). In questi casi, il proprietario potrà rivolgersi, oltre che all'affittuario, anche alla banca per pretendere quanto gli è dovuto.

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.
modello
Contratto di Affitto di Azienda o di Ramo d'Azienda
Per trasferire la gestione dell'impresa o di parte di essa ad un altro soggetto in cambio di un canone
Su LexDo.it puoi creare documenti e contratti personalizzati in pochi minuti
Rispondi a poche semplici domande e scarica subito il tuo documento a norma
Il primo documento è gratuito.
Provalo subito!
Contratto di Affitto di Azienda o di Ramo d'Azienda
Personalizzalo in pochi minuti
Il primo documento è gratuito
SCARICA IL TUO DOCUMENTOSCARICA IL TUO DOCUMENTO
SCARICA DOCUMENTOSCARICA DOCUMENTO