Questo documento è una variante del documento “CONTRATTO DI REALIZZAZIONE D'OPERA

Informazioni su questo Documento Legale

6-11-2018
Ultimo Aggiornamento
9 Minuti
Creazione semplice e veloce
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Cos’è il Contratto per Lavoro Autonomo (Freelance)

Il Contratto per Lavoro Autonomo (Freelance) è quel documento con il quale un soggetto incarica un professionista per la realizzazione di un opera o di un servizio, dietro il pagamento di un corrispettivo. Ad esempio, si può disciplinare il lavoro di grafici, traduttori, informatici, fotografi, giornalisti, scrittori etc.

Il lavoratore autonomo (freelance) svolge un'attività per conto di un committente, senza essere un dipendente. In genere, in Italia si tratta di un soggetto che opera come ditta individuale, con partita IVA o con ritenuta d'acconto.

È utile redigere il contratto per lavoro autonomo (freelance) per poter regolare con accuratezza alcuni dettagli importanti. Ad esempio, si potrà descrivere dettagliatamente l'attività da svolgere, determinarne i tempi di consegna e disciplinare le modalità di pagamento dei corrispettivi.

Quando si usa il Contratto per Freelance

Questo contratto può essere utilizzato per regolare sia una prestazione intellettuale sia manuale che prevede la realizzazione di un'attività entro una data determinata. Per prestazioni di tipo continuativo, che si protraggono nel tempo e che non prevedono una singola data di consegna, si utilizza invece il contratto di prestazione di servizi continuativi.

Il contratto per freelance garantisce grande autonomia al lavoratore, che è libero di accettare più lavori contemporaneamente. Ad esempio, un grafico potrà lavorare contemporaneamente a più progetti diversi, determinando in modo autonomo il tempo da dedicare all'uno e all'altro, rispettando però i tempi di consegna indicati dalle aziende committenti. Si differenzia così dal lavoratore dipendente che risponde integralmente alle direttive del proprio datore di lavoro e che lavora in esclusiva per esso.

Cosa contiene il Contratto di Lavoro Autonomo

Il nostro contratto per lavoro autonomo (freelance) soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole riguardano:

  • Oggetto: la descrizione dell'opera che verrà svolta, che può includere eventuali allegati e specifiche aggiuntive;
  • Corrispettivo: la possibilità di indicare corrispettivi fissi o orari, con eventuali anticipi e pagamenti scaglionati nel tempo;
  • Inizio e consegna: può essere fissata una data di inizio dei lavori, e dovrà sempre essere indicato un termine di consegna;
  • Penali: l’opzione di inserire una penale in caso di ritardo nella consegna;
  • Rimborsi spese: per particolari costi sostenuti dal freelance (ad esempio spese di viaggio);
  • Esclusiva: per vincolare il fornitore a non entrare in affari con i concorrenti del Committente;
  • Riservatezza: per impedire al freelance di divulgare informazioni riservate;
  • Proprietà intellettuale: per gestire i diritti di proprietà intellettuale inerenti al lavoro svolto;
  • Subappalto: per scegliere se autorizzare o meno l’eventuale affidamento dell'opera svolta o di parte di essa a terzi.

Inoltre dopo l'acquisto ti guideremo passo per passo attraverso tutti gli adempimenti successivi necessari affinché il tuo documento sia valido ed efficace.

Informazioni necessarie

Per completare il documento sono necessari tutti i dati delle parti. 

Il documento può essere modificato gratuitamente in ogni sua parte senza limiti di tempo. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

Altri documenti utili