Questo documento è una variante del documento “CONTRATTO DI REALIZZAZIONE D'OPERA

Informazioni su questo Documento Legale

sempre aggiornato da avvocati
6-11-2018
Ultimo Aggiornamento
modello a norma in pochi minuti
9 Minuti
Creazione semplice e veloce
supporto fino alla firma con tutti gli adempimenti legali
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Cos'è il Contratto di Fornitura e Posa in Opera

Con il Contratto di Fornitura e Posa in Opera un committente incarica un imprenditore della fornitura di materiali e/o attrezzature e ne richiede l’installazione. Il fornitore aggiunge alla prestazione tipica del venditore (la fornitura del bene) un’attività, la posa in opera, che realizza grazie alle sue conoscenze tecniche e con l'utilizzo di specifiche attrezzature.

Il contratto di posa in opera non ha una definizione giuridica ma, a seconda delle modalità di esecuzione, è regolato dalle norme sulla prestazione d’opera o sul contratto d'appalto. Se il fornitore esegue l'installazione con lavoro proprio, senza l’ausilio di operai, il contratto è disciplinato dalle norme sulla prestazione d’opera (art. 1655-1676 c.c.). Diversamente, quando il fornitore fa eseguire la posa in opera in tutto o in parte a propri collaboratori, si parla di appalto di fornitura e posa in opera (artt. 2222-2238 c.c.).

È opportuno realizzare un contratto di fornitura e posa in opera per regolare gli aspetti più importanti delle operazioni di montaggio o installazione dei beni forniti. Si può, ad esempio, fissare la data di consegna dell’opera, disciplinare le modalità di verifica dell’installazione (prima e dopo la posa) e prevedere una penale per tutelarsi contro i ritardi nell'installazione/montaggio.

Quando si usa il contratto di posa in opera

Questo contratto viene usato per commissionare la fornitura di beni finiti (es. posa in opera di infissi, cancelli, ringhiere, caldaie, piastrelle) e la realizzazione delle opere manuali necessarie per il loro utilizzo (posa, installazione, montaggio). Ad esempio, un committente si rivolge a un'impresa per la fornitura di parquet per la propria casa e la incarica della posa dei materiali forniti.

Il contratto di fornitura e posa in opera può essere utilizzato per incaricare della fornitura e della posa un’impresa di qualsiasi dimensione, dal piccolo imprenditore (es. artigiano) a una società strutturata. Il committente potrà, ad esempio, acquistare un cancello da un fabbro che si occuperà anche dell’installazione oppure rivolgersi per la stessa attività a un grosso distributore.

Se l’installazione del bene fornito è un’attività semplice e residuale rispetto alla fornitura, non ci si trova di fronte a posa in opera. In questo caso dovrà essere utilizzato il contratto di vendita di bene mobile. Ad esempio, si parla di vendita se si acquista una lavatrice e si richiede il semplice collegamento alla rete elettrica e idrica.

Cosa contiene il contratto di fornitura e posa in opera

Il nostro contratto di fornitura e posa in opera soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole riguardano:

  • Oggetto: la descrizione dei beni da fornire e da installare/montare, che può includere eventuali allegati, disegni e specifiche tecniche aggiuntive
  • Corrispettivo: la possibilità di indicare corrispettivi fissi per le diverse fasi della fornitura e della posa, con eventuali anticipi e pagamenti scaglionati nel tempo
  • Inizio e consegna: per indicare la data alla quale dovrà iniziare e dovrà concludersi l'attività di posa in opera
  • Penali: per inserire una penale in caso di ritardo nella posa in opera
  • Rimborsi spese: per particolari costi sostenuti dal fornitore
  • Periodo di verifica o collaudo: in cui il committente controlla la corretta esecuzione dell'installazione e montaggio
  • Subappalto: per scegliere se autorizzare o meno l'affidamento di tutto o parte dell'attività di fornitura o di posa in opera a terzi
  • Sicurezza sul lavoro: per garantire, quando necessario, il rispetto delle relative prescrizioni di legge
  • Lingua Inglese: se la controparte è straniera può essere utile generare il contratto in inglese per facilitare la negoziazione

Al termine dell'intervista ti guideremo passo per passo attraverso tutti gli adempimenti successivi necessari affinché il tuo documento sia valido ed efficace.

Informazioni necessarie

Per completare il documento sono necessari i dati identificativi delle parti.

Il documento può essere modificato in ogni sua parte senza limiti di tempo. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

La realizzazione di una posa in opera comprende un ampio spettro di situazioni diverse e può essere regolata da più di una tipologia contrattuale. In ogni caso, la nostra intervista seleziona in base alle risposte dell’utente la disciplina più adatta.

Altri documenti utili