domande frequenti Contratto di Cessione del Credito

Notifica della cessione al debitore

La notifica della cessione al debitore è la comunicazione che il credito è stato ceduto ad un terzo soggetto (cessionario). Essa è necessaria affinché la cessione produca i suoi effetti nei confronti del debitore, come previsto dal codice civile art. 1264. Se il medesimo credito viene ceduto a più cessionari, prevale la cessione che sia stata accettata o notificata per prima, anche se ha una data posteriore.

Il credito si trasferisce con il solo accordo tra cedente e cessionario, indipendentemente dalla conoscenza che ne abbia il debitore ceduto. Ma se quest'ultimo è a conoscenza della cessione e paga al creditore originario, egli è liberato dal suo obbligo di pagamento. Pertanto, la notifica della cessione permette al debitore di essere informato della cessione e di pagare al nuovo creditore (cessionario).

La notifica può essere effettuata, indifferentemente, dal cedente o dal cessionario senza l'osservanza di formalità particolari. L'importante è che vengano comunicati al debitore gli elementi essenziali della cessione: ammontare del credito oggetto di trasferimento, indicazione del titolo da cui detto credito deriva (ad esempio fattura, contratto, etc.), data dell'atto di cessione, dati del cessionario.

Hai ancora domande? Richiedi una consulenza per parlare con un avvocato o contatta il supporto in chat.
modello
Contratto di Cessione del Credito
varianti di questo documento
Su LexDo.it puoi creare documenti e contratti personalizzati in pochi minuti
Rispondi a poche semplici domande e scarica subito il tuo documento a norma
Il primo documento è gratuito.
Provalo subito!
Contratto di Cessione del Credito
Personalizzalo in pochi minuti
Il primo documento è gratuito
SCARICA IL TUO DOCUMENTOSCARICA IL TUO DOCUMENTO
SCARICA DOCUMENTOSCARICA DOCUMENTO