Questo documento è una variante del documento “CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO

Informazioni su questo Documento Legale

30-6-2017
Ultimo Aggiornamento
4 Minuti
Creazione semplice e veloce
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi

Cos’è il contratto di locazione con cedolare secca - Introduzione

Il contratto di locazione con cedolare secca è un accordo con il quale una parte (il locatore) mette a disposizione dell’altra (il conduttore o "inquilino") scegliendo di applicare un regime fiscale agevolato.

La “cedolare secca” permette infatti di applicare un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali sul reddito derivante dall’immobile. La tassazione del canone è fissa al 21% e non andranno pagate l’imposta di registro e l’imposta di bollo per la registrazione, la risoluzione e le proroghe del contratto.

A fronte di questi vantaggi, il regime della cedolare secca implica la rinuncia alla facoltà di chiedere l’aggiornamento del canone di locazione, inclusa la variazione sulla base dell’indice nazionale dei prezzi al consumo Istat.

Quando si usa la cedolare secca

L'opzione della cedolare secca è applicabile a qualsiasi contratto di locazione tra privati (persone fisiche) di immobili appartenenti alle categorie catastali da A1 a A11 (esclusa l’A10 relativa a uffici o studi privati) e alle relative pertinenze (cantine, box) affittate insieme all’abitazione.

Questo regime non può essere applicato a contratti di locazione conclusi con conduttori che agiscono nell’esercizio di attività professionale o di impresa, anche nel caso in cui l'utilizzo dell’immobile sia per finalità abitative di collaboratori e dipendenti.

La scelta di applicare la cedolare spetta al locatore che può esercitare l'opzione al momento della registrazione del contratto o anche nelle annualità successive.

In caso di contitolarità dell’immobile l’opzione deve essere esercitata distintamente da ciascun locatore.

In termini fiscali, il reddito assoggettato a cedolare:

  • è escluso dal reddito complessivo e non rileva ai fini del calcolo dell’aliquota IRPEF
  • non può godere di ulteriori deduzioni o detrazioni fiscali
  • deve essere compreso nel reddito totale ai fini del riconoscimento di altre deduzioni, detrazioni o benefici di qualsiasi titolo collegati al possesso di particolari requisiti reddituali

Cosa contiene il contratto con cedolare secca

Il nostro contratto di locazione soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole incluse riguardano:

  • L'oggetto: la descrizione dell’immobile con gli identificativi catastali
  • Il canone: indicazione dell’importo da corrispondere per il godimento dell’immobile; scegliendo l'opzione della cedolare secca, non potrà essere aggiornato durante la locazione
  • La durata: minima di 4 anni, rinnovati salvo diniego di ulteriori 4 anni (per questa ragione viene definito locazione 4+4)
  • I mobili inclusi: se l'immobile è arredato, è possibile allegare una lista di tutti i mobili inclusi nella locazione
  • Il recesso: possibilità per il locatore di concedere al conduttore il diritto di sciogliersi dal contratto prima della sua naturale scadenza
  • La garanzia: il locatore può chiedere al conduttore (detto anche inquilino) una somma di denaro da versare al momento della stipula a garanzia di eventuali danni all’immobile

Inoltre dopo l'acquisto ti guideremo passo per passo attraverso tutti gli adempimenti successivi necessari affinchè il tuo contratto di locazione sia regolarmente predisposto e registrato.

Informazioni necessarie

Per completare il contratto sono necessari i dati anagrafici del locatore e del conduttore. Inoltre è necessario disporre degli estremi catastali dell’immobile (durante l'intervista, gli aiuti ti spiegheranno dove trovare le informazioni di cui hai bisogno).

Per procedere con la locazione, l'immobile deve essere munito dell'Attestazione di Prestazione Energetica. Nella lista degli adempimenti successivi ti indicheremo come ottenerla se non la possiedi.

Il documento può essere modificato gratuitamente in ogni sua parte fino a 1 mese dopo l'acquisto. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

  • locazione abitativa con cedolare secca
  • contratto di affitto con cedolare secca (impropriamente)

Altri documenti utili

Contratto di Locazione Turistica o per Vacanze: per affittare una casa o un appartamento per vacanze o turismo

Contratto di Locazione Commerciale: per affittare un immobile per usi diversi dall'abitativo (es. negozio, ufficio)

Contratto di Comodato d'Uso Gratuito: per concedere gratuitamente l'uso di un immobile con l'obbligo di restituirlo