Informazioni su questo Documento Legale

sempre aggiornato da avvocati
21-4-2019
Ultimo Aggiornamento
modello a norma in pochi minuti
4 Minuti
Creazione semplice e veloce
supporto fino alla firma con tutti gli adempimenti legali
Supporto fino alla firma
Guida adempimenti successivi
Cos’è l'Accordo di Riservatezza (Non Disclosure Agreement)

L'Accordo di Riservatezza (Non Disclosure Agreement o NDA in inglese) è il contratto che si usa per garantire che informazioni confidenziali che devono essere condivise rimangano riservate e non siano utilizzate per scopi diversi da quello concordato tra le parti.

Per informazioni riservate si intendono ad esempio know-how, tecnologie, idee brevettabili, rapporti finanziari o commerciali, business plan, piani di sviluppo commerciale, studi, rapporti, etc e che hanno un loro valore economico o che se diffuse possono danneggiare la parte che le ha comunicate.

È importante non assumere che una conversazione con un consulente o con un partner sia automaticamente confidenziale. Pertanto, se nella trattativa verranno coinvolti anche dipendenti, collaboratori o professionisti esterni dovranno anch’essi essere vincolati alla segretezza delle informazioni che vengono scambiate.

Quando si usa un patto di riservatezza

Il patto di riservatezza si usa in qualsiasi situazione in cui si devono condividere informazioni riservate per proteggere un'idea, un'iniziativa e per condurre trattative.

Questo può avvenire quando si tratta con potenziali partner, investitori, fornitori o produttori, oppure quando si deve discutere del proprio business o del proprio progetto per ottenere un consiglio o un'opinione, come ad esempio:

  • sottoporre a finanziatori o investitori un prototipo, un’innovazione o un nuovo modello di business;
  • partecipare ad una gara che richieda la presentazione di un progetto; 
  • condurre trattative finalizzate ad una partnership con un altra azienda o ad una operazione societaria;
  • chiedere un parere ad un consulente, un finanziamento ad un banca, etc.

L'obbligo di riservatezza può essere sia unilaterale sia bilaterale: infatti può essere utilizzato sia in situazioni in cui solo una delle due parti condivide informazioni riservate, sia in situazioni in cui entrambi i contraenti si scambiano informazioni.

Il nostro contratto è disponibile sia in italiano sia in inglese, in modo da poter essere usato anche con soggetti e partner stranieri.

Cosa contiene un NDA

Il nostro accordo di riservatezza soddisfa tutti i requisiti legali. Le principali clausole incluse riguardano:

  • Scelta di unilateralità o bilateralità: nel primo caso solo la parte che riceve le informazioni riservate sarà vincolata dall'accordo, nel secondo caso entrambe le parti.
  • Scopo: l’uso delle informazioni va limitato alla realizzazione di un fine preciso.
  • Durata: l'accordo può essere a termine (ad es. per un anno) oppure a tempo indeterminato, cioè senza una scadenza (utile per situazioni in cui si condividono informazioni come know-how non brevettabile, liste di clienti o informazioni personali).
  • Condivisione con terze parti: si deve poter scegliere se la parte che riceve le informazioni può essere autorizzata a condividerle con i propri dipendenti e consulenti.
  • Lingua Inglese: se la controparte è straniera può essere comodo scrivere il contratto in inglese per semplificare la contrattazione.

Informazioni necessarie

Per completare il contratto sono necessari tutti i dati delle parti.

Il documento può essere modificato gratuitamente in ogni sua parte senza limiti di tempo. Non preoccuparti quindi se non hai a disposizione tutte le informazioni durante l’intervista, potrai sempre inserirle in un secondo momento.

Altri nomi

  • Contratto di riservatezza
  • Contratto di confidenzialità
  • Contratto di segretezza
  • Contratto di non divulgazione
  • Patto di riservatezza
  • Non Disclosure Agreement (NDA)
  • Accordo di riservatezza per dipendenti

Altri documenti utili