DOMANDE FREQUENTI
Diffida ad Adempiere

INDICE
•  Differenza tra diffida ad adempiere e messa in mora

Differenza tra diffida ad adempiere e messa in mora

LA MESSA IN MORA
La messa in mora è una comunicazione che serve a intimare ufficialmente alla controparte di adempiere una determinata prestazione entro una certa data, con la minaccia di fargli causa e di dover pagare le spese e gli eventuali danni se continua a essere inadempiente.

Si consiglia di utilizzare la messa in mora quando si ha interesse che la prestazione venga eseguita anche se in ritardo.

LA DIFFIDA AD ADEMPIERE
La diffida ad adempiere è una comunicazione scritta con cui si intima alla controparte di adempiere una certa prestazione entro un determinato termine (che non può essere inferiore a 15 giorni), a differenza della messa in mora, con l’avvertimento che in caso contrario il contratto verrà sciolto ("risoluzione per inadempimento"). Da ricordarsi che per determinare la risoluzione del contratto l'inadempimento deve essere grave.

È uno di quei rari casi in cui il codice civile prevede che un contratto possa essere sciolto unilateralmente senza una sentenza di un giudice.

Si consiglia di utilizzare la diffida ad adempiere solo se l'inadempimento è tale da rendere inservibile o comunque molto limitata la prestazione.

Crea il tuo documento in minuti con la nostra intervista guidata
CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO
Crea il tuo documento in minuti con la nostra intervista guidata
CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO