DOMANDE FREQUENTI
Contratto Estimatorio (Conto Vendita)

INDICE
•  Come funzionano gli allegati?
•  Nel contratto estimatorio cosa succede se i prodotti si rovinano o vengono distrutti o rubati in attesa della vendita?
•  A chi appartengono i prodotti in vendita attraverso un contratto estimatorio?
•  Che luogo devo inserire se le parti firmeranno l'accordo a distanza?

Come funzionano gli allegati?

Gli allegati danno la possibilità di inserire condizioni dettagliate o documenti corposi senza complicare il testo del contratto. Inoltre sarà possibile modificare gli allegati, con il consenso delle parti, anche dopo aver firmato il contratto, semplicemente allegando un nuovo documento firmato e datato da entrambe le parti.

Se selezioni una clausola che richiede un allegato, ti ricorderemo di crearlo nella Lista di Adempimenti Successivi che potrai visualizzare alla fine dell'intervista.

Nel contratto estimatorio cosa succede se i prodotti si rovinano o vengono distrutti o rubati in attesa della vendita?

Il rischio di danneggiamento dei prodotti oggetto di un contratto estimatorio è sempre a carico del rivenditore che ha la responsabilità per il deterioramento o il perimento dei prodotti consegnati e in giacenza presso i suoi locali (art. 1557 c.c.). Se i prodotti consegnati al rivenditore dovessero subire danni, furti o manomissioni, anche per causa a lui non imputabile, egli avrà comunque l'obbligo di pagare il prezzo dei prodotti invenduti.

La ragione per la quale nel contratto estimatorio il rischio di perimento gravi sul rivenditore, nonostante la proprietà dei beni resti all'affidante, si basa sul fatto che il responsabile è sempre il soggetto che ha la materiale disponibilità dei beni. Il rivenditore ha dunque l'onere di predisporre tutte le precauzioni dovute per evitare possibili danni o il perimento di quanto gli è stato affidato.

A prescindere dal fatto che i danni o la sottrazione siano avvenuti in modo fortuito, il rivenditore ne dovrà quindi rispondere, purché i prodotti fossero esenti da vizi prima della consegna. Infatti, l’unico caso in cui il rivenditore non è responsabile per i prodotti difettosi è che al ricevimento degli stessi informi tempestivamente il fornitore dei difetti che riscontra. In tal caso, il fornitore sarà tenuto alla sostituzione con prodotti integri.

A chi appartengono i prodotti in vendita attraverso un contratto estimatorio?

I prodotti in vendita attraverso un contratto estimatorio (o in conto vendita) sono di proprietà del fornitore, mentre il venditore a cui vengono consegnati ne acquisisce solo la disponibilità finalizzata alla rivendita a terzi.

Il contratto estimatorio, infatti, presuppone l'esistenza di tre soggetti affinché la vendita si realizzi:

  • fornitore: proprietario della merce
  • rivenditore: che riceve la merce e la distribuisce ai clienti
  • clienti: che acquistano la merce

I prodotti vengono consegnati dal fornitore al rivenditore. Quest'ultimo potrà metterli in vendita o in giacenza senza acquisirne la proprietà e senza dover pagare subito la merce. Solo quando i prodotti vengono venduti al terzo acquirente, la proprietà degli stessi viene trasferita dal fornitore direttamente al cliente. Il rivenditore dovrà a questo punto pagare la merce al fornitore, obbligo che sorge quindi solo quando la vendita con il cliente è conclusa.

Un esempio rappresentativo di vendita con contratto estimatorio è quello dell'edicolante che ha in vendita giornali e riviste di proprietà dell'editore fornitore. L'edicolante ha la piena disponibilità dei prodotti fino a quanto questi non vengono venduti al cliente finale. Il cliente ne acquista la proprietà solo all'atto della vendita e finché questa non sarà avvenuta sarà l'editore ad averne giuridicamente la proprietà.

Che luogo devo inserire se le parti firmeranno l'accordo a distanza?

Se le parti saranno distanti per la firma del documento, andrà inserito il luogo dove giungerà l'accettazione dell'accordo.

Ad esempio: se Marco a Milano invia un contratto da firmare a Paolo di Perugia, sarà Paolo a inviare il documento definitivo con la sua firma a Marco e, quindi, andrà indicato Milano come luogo dell'accordo.

Crea il tuo documento in minuti con la nostra intervista guidata
CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO
Crea il tuo documento in minuti con la nostra intervista guidata
CREA IL TUO DOCUMENTOCREA IL TUO DOCUMENTO