Obbligo del POS per professionisti e imprese

pos 3


Per i pagamenti superiori ai 30 euro, dal 28 marzo 2014 entra in vigore l’obbligo del POS per i professionisti e le imprese.

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale [1] il decreto interministeriale che impone dal 28 marzo 2014 ai professionisti e alle imprese di far pagare i propri clienti privati con il POS (carte bancomat, carte di credito, di debito, ricaricabili) per tutti gli acquisti di prodotti e di servizi di importi superiori ai 30 euro.

Fino al 30 giugno 2014, tale obbligo è limitato ai pagamenti che devono essere erogati dalle imprese e professionisti che abbiano un fatturato pari o superiore ai 200 mila euro.

Con un successivo decreto che dovrà essere adottato entro il 27 giugno 2014 potranno essere individuate ulteriori soggetti obbligati e nuovi limiti minimi di fatturato e di pagamento.

Ad oggi non è prevista alcuna sanzione in caso di mancato adeguamento, ma sarà bene contattare le banche e le Poste per vagliare i costi di attivazione del POS, l’ammontare del canone mensile e le commissioni dovute su ogni transazione.

 

[1] Gazzetta Ufficiale n. 21 del 27 gennaio 2014

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *