Qual è la differenza tra distributore commerciale e agente?

L'agente e il distributore commerciale sono due figure spesso confuse in quanto entrambi promuovono la commercializzazione di beni o servizi. La differenza tra distributore commerciale e agente è che il distributore rivende direttamente la merce acquistata da un'impresa, mentre l'agente lavora per conto di un'impresa e ha l'obiettivo di procurargli dei clienti. Ti aiuteremo a capire quali documenti legali puoi utilizzare per regolare la tua attività!

Qual è la differenza tra distributore commerciale e agente?

Distributore commerciale

Il distributore commerciale è un imprenditore che acquista prodotti o servizi di un’azienda e li rivende personalmente al cliente finale, agendo in nome e per conto proprio. Il distributore quindi organizza la commercializzazione nel territorio in cui verranno venduti i prodotti o i servizi.

Il rapporto tra l’azienda (il produttore o il fornitore) e il distributore viene regolato con il contratto di distribuzione commerciale (o contratto di concessione di vendita).  Questo contratto può essere utilizzato per gli scopi più vari. Ad esempio da un’azienda che non dispone di una propria rete commerciale e vuole appoggiarsi ad un distributore esterno oppure da un produttore che vuole penetrare un nuovo mercato.

Agente

L’attività dell’agente ha lo scopo principale di reperire clienti per l’impresa, senza acquistare direttamente la merce e senza effettuare rivendita. L’agente è quindi colui che promuove la conclusione di contratti per conto di un’impresa in determinati territori. Nel rapporto di agenzia, l’agente viene pagato a provvigione, ad esempio riceverà una percentuale per ogni contratto di vendita concluso.

Un’impresa che vuole incaricare un agente può utilizzare un contratto di agenzia con il quale conferire il mandato di agenzia per regolare tutti gli aspetti del rapporto. È possibile ad esempio stabilire una zona di competenza, un’ eventuale esclusiva e l’importo delle provvigioni. Questo contratto può essere usato da un’impresa che vuole dare la gestione commerciale ad un agente esterno invece che gestirla con propri dipendenti (ad esempio l’agente assicurativo che vende polizze per conto della società di assicurazioni).

Differenza tra distributore commerciale e agente

L’agente è un intermediario tra l’impresa e il cliente mentre il distributore commerciale rivende i beni o i servizi acquistati dall’impresa al cliente. L’agente agisce in nome e per conto dell’impresa mentre il distributore agisce in nome e per conto proprio.

Una differenza tra distributore commerciale e agente riguarda il diverso rischio d’impresa tra le due figure. Infatti, in caso di mancata vendita, l’agente ha solo il rischio del mancato guadagno della provvigione. Il distributore subisce invece una perdita relativa al costo e alla gestione della merce invenduta.

I nostri contratti di agenzia e distribuzione

Su LexDo.it potrai creare sia un contratto d’agenzia sia di distribuzione commerciale in pochi minuti. Basterà rispondere a poche semplici domande per generare il contratto personalizzato per le tue esigenze:

CONTRATTO DI AGENZIA: per incaricare un agente di vendere regolarmente i prodotti o i servizi di un’azienda

CONTRATTO DI DISTRIBUZIONE: per affidare ad un soggetto l’acquisto di beni o servizi per poi rivederli a terzi in un determinato territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *