Conferma d’ordine e-commerce: cos’è e quando inviarla

Conferma d’ordine e-commerce: cos’è e quando inviarla

La conferma d’ordine e-commerce è un documento messo a disposizione del cliente quando acquista un prodotto o un servizio. Scopri in questo articolo cos’è una conferma d’ordine e quando deve essere inviata.

Cos’è la conferma d’ordine e-commerce

La conferma d’ordine e-commerce è un riepilogo dell’ordine d’acquisto online e contiene anche alcune informazioni obbligatorie da comunicare al cliente. Ci sono due momenti in cui è necessario fornire queste informazioni:

  1. Prima dell’acquisto: nella pagina di richiesta d’ordine
  2. Dopo l’acquisto: nella pagina o email di conferma d’ordine

La richiesta d’ordine pre-acquisto

La richiesta d’ordine pre-acquisto contiene tutte le informazioni che per legge devono essere fornite al cliente prima che venga effettuato il pagamento. In un e-commerce queste informazioni vengono di solito presentate al potenziale acquirente nella pagina del carrello e riguardano:

  1. caratteristiche del bene/servizio
  2. imposte applicabili (es. IVA)
  3. spese di spedizione
  4. prezzo totale dell’ordine
  5. indirizzo e dati di spedizione
  6. indirizzo e dati per la fatturazione
  7. indicazione dettagliata del diritto di recesso e sue eventuali limitazioni o esclusioni 
  8. accettazione e link alle condizioni generali di vendita e-commerce che regolano il funzionamento della vendita online con il cliente e alla privacy policy del sito web per informarlo sui dati raccolti.

Le condizioni di vendita per e-commerce sono infatti obbligatorie per tutte le attività commerciali online. Si tratta di un altro adempimento previsto per legge per un e-commerce e che regola le modalità di vendita, il diritto di recesso e le spese di restituzione, le garanzie (es. garanzia legale, commerciale o per vizi) o gli altri dati richiesti per legge (D. Lgs. 70 del 2003, D. Lgs. 114 del 1998, D. Lgs. 59 del 2010).

L’email di conferma d’ordine post-acquisto

Una volta che il titolare dell’e-commerce ha accettato l’ordine pervenuto dal cliente, deve inviargli una conferma d’ordine contenente le medesime informazioni del riepilogo dell’ordine e con l’invito a stamparla o salvarla insieme ai termini e condizioni di vendita.

Queste informazioni legali post-acquisto devono essere inviate al cliente via email dopo la sua richiesta d’ordine.

Conferma d’ordine e valore legale

La conferma d’ordine è obbligatoria per legge. L’art. 51, c.7 del D. lgs. 206/2005 (Codice del Consumo) prevede infatti l’obbligo per il venditore di fornire al consumatore la conferma del contratto su un mezzo durevole (la comunicazione cartacea è il mezzo durevole per eccellenza ma la giurisprudenza ritiene che anche l’e-mail rientri nella stessa categoria). Al più tardi, è possibile inviare una conferma d’ordine tardiva al momento della consegna dei beni o prima che l’esecuzione del servizio abbia inizio. 

Gli altri documenti obbligatori per un e-commerce

Su LexDo.it puoi trovare gli altri documenti obbligatori per svolgere attività di e-commerce, tra cui:

Puoi leggere altri approfondimenti su temi inerenti all’e-commerce qui: