Clausola risolutiva espressa: cos’è e come funziona

La clausola risolutiva espressa consente un rapido scioglimento di un accordo (risoluzione) al verificarsi del mancato rispetto di un obbligo pattuito tra le parti.

Clausola risolutiva espressa: cos’è e come funziona

Cos’è la clausola risolutiva espressa

La clausola risolutiva espressa è quel patto contrattuale previsto dall’art. 1456 c.c. che prevede che il contratto possa essere risolto automaticamente nel caso in cui un “determinato obbligo” non sia adempiuto secondo le modalità stabilite dalle parti. In particolare, con questa clausola in caso di inadempimento di una parte, sarà possibile risolvere il contratto, inviando una semplice comunicazione.

Ad esempio: un cliente incarica una società di fornirgli una consulenza commerciale per 6 mesi a fronte del pagamento di un importo da pagarsi ogni mese. Nel contratto è stabilito che il mancato pagamento anche di una sola rata determina la risoluzione del contratto. Il cliente paga la prima rata e salta la seconda. La società di consulenza può azionare la clausola risolutiva e inviare al cliente una comunicazione con la quale risolve il contratto a causa del mancato rispetto delle modalità di pagamento.

Requisiti e caratteristiche della clausola

Per essere sicuri che la clausola risolutiva espressa sia valida e produca l’automatico scioglimento del contratto, l’obbligo deve essere circoscritto e indicato in modo preciso. In particolare, la clausola non deve essere troppo generica e non deve essere rilevante la gravità dell’inadempimento.

Ad esempio: sarà ritenuta nulla o invalida per indeterminatezza dell’oggetto la clausola che prevede che “l’accordo si risolve per gravi e reiterate violazioni” oppure “per ogni obbligo derivante dal contratto”.

La clausola risolutiva espressa non opera mai automaticamente, ma è sempre necessaria una esplicita dichiarazione con la quale si manifesta la volontà di sciogliere il contratto.

La clausola risolutiva nella locazione

La clausola risolutiva espressa viene spesso inserita anche nei contratti di locazione.  È molto importante valutare se una clausola definita nel contratto come risolutiva espressa sia effettivamente tale e possa produrre gli effetti giuridici previsti dall’art. 1456 c.c.

Infatti, nei contratti di locazione, le clausole denominate risolutive espresse spesso non lo sono, in quanto sono riferite in modo generico a tutte le obbligazioni a carico dell’inquilino.

Come già anticipato, la clausola risolutiva produce i suoi effetti sostanziali e processuali solo quando è relativa a inadempimenti specifici e ben individuati all’interno del contratto. In caso di dubbio, puoi chiedere di parlare con un avvocato per ottenere la revisione del tuo contratto oppure ottenere dei contratti personalizzati in materia (es. contratto di locazione commerciale, locazione abitativa, etc.).

La clausola risolutiva è vessatoria?

Le clausole vessatorie sono quelle clausole previste da un contratto considerate svantaggiose per chi ne subisce gli effetti. Queste clausole devono essere approvate specificatamente, richiedendo una “doppia firma” (art. 1341 c.c.). Un esempio di clausole vessatorie può essere la limitazione della responsabilità, la penale, il recesso, etc.

Se la clausola risolutiva espressa sia vessatoria o meno è un tema molto discusso. La parte maggioritaria della dottrina ritiene che la clausola risoluta espressa non sia vessatoria in quanto non rientra nei casi previsti dal codice civile che sono ritenuti tassativi (recente giurisprudenza, Cass. Ordinanza 17603/2018).

Clausola risolutiva: formula

Un esempio di formula di clausola risolutiva che può essere inserita in un contratto può essere il seguente:

Il presente contratto si intenderà risolto di diritto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c., con semplice comunicazione scritta inviata dalla parte adempiente nei seguenti casi: per violazione, anche parziale, di quanto previsto agli artt. 2), 5), 6), 11.

La risoluzione del contratto si verifica di diritto con l’invio di una comunicazione, nella quale la parte adempiente dichiari di avvalersi della presente clausola risolutiva espressa.

I nostri documenti in materia

Su LexDo.it puoi personalizzare e scaricare subito tutti i documenti necessari a regolare il tuo caso specifico rispondendo a poche semplici domande guidate. Di seguito, un elenco di alcuni contratti che includono una clausola risolutiva.